La Festa del Torrone tra musica, befana, babbo natale e Lego (foto)

07/01/2018 - Un’Epifania ancora diversa, ma sempre più originale ed all’insegna della tradizione e del divertimento per la città di Camerino colpita duramente dal sisma.

Per il secondo anno consecutivo, infatti, la festa si è tenuta nel City Park di Madonna delle Carceri che ospita le attività commerciali costrette a lasciare la zona rossa a causa del terremoto.

Coincisa con la festa del Torrone dei Record, che da qualche anno non più punta alla lunghezza, ma alla qualità, la giornata dell’Epifania ha richiamato ancora un grande pubblico, proveniente anche dalle regioni vicine. La certificazione della lunghezza del torrone (quest’anno di 121, 98 mt) ed il via all’assalto al lungo serpentone, sono stati dati dal vice sindaco Roberto Lucarelli e dall’assessore Antonella Nalli.

Una giornata anche all’insegno della solidarietà grazie al divertimento offerto dal Gruppo La Combriccola Toscana, una formazione di volontari che ha portato una ventata di allegria e regalato una simpatica e solidale befana per i bambini, ma anche per i più grandi. La giornata, organizzata dalla Pro Camerino in collaborazione con la ditta "Casa Francucci" del mastro pasticciere Paolo Attili, ha vissuto anche altri momenti di attrazione. “Malgrado gli eventi che ci hanno colpito – ha detto il pasticciare Paolo Attili – questa è sempre una ricorrenza che ci unisce e ci fa stare insieme. Il torrone ormai fa parte della vita quotidiana della città di Camerino, lo si può trovare tutto l’anno in diversi punti vendita, ma anche in altre città in quanto è molto richiesto: nel corso di questi anni abbiano realizzato 20 tipi di torrone sulla base della nostra classica ed unica ricetta, apprezzata in tutta Italia ed anche all’Estero”.

Oltre al lungo torrone Francucci, che ha deliziato il palato dei presenti, è stato proposto anche l’arrivo della befana. Quest’anno la vecchina e il suo amico Babbo Natale sono arrivati a bordo di una luccicante Alfa Romeo bianca d’epoca. Quindi il gran finale è stato affidato al tradizionale concerto della Banda Città di Camerino diretta dal maestro Vincenzo Correnti, mentre nel vicino rettorato di Unicam è stata allestita una mostra di Lego proposta dal “Gruppo amici del Mattoncino”.

(sotto alcune foto della giornata, clicca sulle immagini per ingrandire)


di Angelo Ubaldi
redazione@viverecamerino.it







Questo è un articolo pubblicato il 07-01-2018 alle 16:19 sul giornale del 08 gennaio 2018 - 1823 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, camerino, angelo ubaldi, torrone, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQrT