Camerino: i numeri dell'associazione Adesso Musica

08/01/2018 - Circa 500 persone al concerto di Natale del 26 dicembre, oltre 220 al concerto dell’Epifania del 6 gennaio e quasi 100 per i Filarmonici Camerti che si sono esibiti nel pomeriggio del 7 gennaio a Morro: questi sono i numeri con cui l’Associazione Adesso Musica scrive il bilancio degli appuntamenti che si sono svolti nelle recenti festività natalizie.

“Non sono numeri da ‘eventi per i pochi camerinesi ancora residenti’, secondo quanto riportato in un articolo (leggi) - tiene a precisare il presidente dell’Associazione Adesso Musica, Gilberto Spurio - ma dati che chiaramente dimostrano il successo degli appuntamenti musicali proposti dalla Banda musicale Città di Camerino e dalle altre formazioni che scaturiscono dall’altra importante realtà musicale che è l’Istituto Musicale Nelio Biondi. L’Istituto, peraltro, coinvolge oltre 200 persone tra docenti e allievi e non ha mai smesso di funzionare, nonostante le difficoltà legate al crollo della sede a seguito del terremoto”.

Dunque fatti e non chiacchiere per Adesso Musica che inizia il nuovo anno con tutte le intenzioni di concretizzare il progetto di realizzazione del nuovo Palazzo della Musica per il quale si sono mobilitati musicisti e associazioni nazionali e internazionali. Basti pensare all’iniziativa “Musica&Amore”, una rassegna di eventi di beneficenza organizzata dalla Fondazione “Piccoli Angeli” che da Varsavia passerà per Lublino e Cracovia e si concluderà a Roma e al progetto “Da Kabul a Camerino – solo andata. In viaggio con Rita Cucè” promosso dall’associazione UnAltroPremio – Festiv’Art 2.0 con capofila il Comune di Arezzo.

“Le nostre attività – racconta il M° Vincenzo Correnti, direttore della Banda musicale e dell’Istituto Biondi – sono proseguite quasi senza interruzione, il numero degli studenti è restato alto e di questo siamo molto contenti perché la musica, in questo anno difficile, ha avuto un ruolo importante, anche come forma di divagazione dalla distruzione che abbiamo intorno. Ci piace essere presenti agli eventi organizzati dalla nostra città e il sostegno dell’Amministrazione comunale di Camerino e il riscontro di pubblico ci gratifica e ci fa sempre più sostenere che #ilsismanonfermeralamusica”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-01-2018 alle 17:41 sul giornale del 09 gennaio 2018 - 704 letture

In questo articolo si parla di cultura, camerino, adesso musica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQuz