Un ragazzo di San Severino a scuola da Mogol grazie all'associazione Help

22/01/2018 - L’associazione di volontariato Help S.O.S. Salute e Famiglia di San Severino Marche ha consegnato nella sala Aleandri, presso il teatro comunale Feronia, una borsa di studio al giovane settempedano Riccardo Brandi grazie alla quale avrà accesso a un periodo di formazione esclusiva presso il Cet, il Centro Europeo di Toscolano, la scuola del grande maestro Mogol che ha sede ad Avigliano Umbro.

L’esperienza per Riccardo inizierà domenica 28 gennaio. Alla consegna della borsa di studio erano presenti la presidente dell’associazione Help, Cristina Marcucci, il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, l’assessore comunale Tarcisio Antognozzi, il presidente della Fondazione Claudi, Massimo Ciambotti, che tramite il sodalizio rappresentato ha contribuito economicamente investendo così nella formazione culturale dei giovani, il presidente del Centro culturale “A. Tarkovsky”, Angelo Cantenne.

Nella scuola gestita dal maestro Mogol ci sono tanti insegnanti di grande spessore che, come il fondatore, hanno lavorato con i più importanti e famosi cantanti italiani. La consegna della borsa di studio ha chiuso fra gli applausi una serie di iniziative che hanno fatto seguito all’evento “Ripartiamo Insieme”, una tre giorni nel segno della solidarietà e dell’aiuto ai cittadini settempedani colpiti dal terremoto che a ottobre dello scorso anno si concluse allo stadio comunale “Soverchia” di San Severino Marche con una partita tra la Nazionale Terremotati e una Rappresentativa dei soccorritori (Vigili del Fuoco, Croce Rossa, Protezione civile) impegnati nelle aree del sisma.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2018 alle 17:51 sul giornale del 23 gennaio 2018 - 484 letture

In questo articolo si parla di cultura, san severino marche, Comune di San Severino Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQWc