La prima stalla tutta in legno e acciaio a Visso

29/01/2018 - La progettazione e realizzazione (secondo criteri ministeriali) di una delle prime stalle italiane post sisma, porta firma ed impronta fermana, grazie alla professionalità di Fabrizio D’Alessandro, titolare della ditta Codalfa Sas di Altidona.

La costruzione di una delle prime stalle post sisma, è sicuramente un vanto per la provincia e per l’intera regione Marche. La stalla in questione è ubicata a Visso dove un allevatore si è trovato con la struttura resa inagibile dal terremoto del 2016 e la necessità di ricostruirla in tempi strettissimi a garanzia della stessa vita degli animali e continuità economica aziendale. Da qui, l’entrata in azione della CODALFA, che in soli 45 giorni ha portato a compimento due stalle attigue destinate a bovini ed ovini per un totale di copertura di 440 metri quadrati.

La struttura è interamente realizzata in legno ed acciaio (con copertura coibentata e nel rispetto delle coordinate ministeriali) ed è il prodotto dello stile professionale di CODALFA, che si occupa di progettazione e realizzazione di costruzioni prefabbricate destinate ai settori: agricolo, commerciale, turistico e industriale.

CODALFA cura l’impatto ambientale e rispetta con estrema attenzione il binomio assoluta qualità e contenimento dei costi avvalendosi di professionisti in grado di informare il cliente (prima della fase di esecuzione dei lavori) della spesa effettiva e reale a cui andrà incontro. Passione, dedizione e rispetto sono il moving dell'Amministratore Fabrizio D'Alessandro.
Al link di seguito è possibile visualizzare il Virtual Tour in 3D delle stalle. http://www.codalfa.it/vr/vtour/tour.html








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-01-2018 alle 15:57 sul giornale del 30 gennaio 2018 - 519 letture

In questo articolo si parla di attualità, visso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQ0Z