Tirreno Adriatico: Landa arriva primo nel bianco di Sassotetto

10/03/2018 - Mikel Landa (Movistar Team) ha vinto la Tappa 4 della Tirreno-Adriatico NamedSport, da Foligno a Sarnano-Sassotetto di 219 km. Damiano Caruso (BMC Racing Team) è la nuova Maglia Azzurra.

Il vincitore di tappa, Mikel Landa, subito dopo l'arrivo, ha dichiarato: “C'erano tanti corridori del Team Sky davanti, quindi ho deciso di aspettare un po' prima di attaccare. Quando Lopez ha provato, eravamo ancora distanti dal traguardo. Ho aspettato che altri corridori chiudessero e poi ho deciso di attaccare. Sono in una squadra nuova, vincere è il modo migliore di iniziare la stagione".

La Maglia Azzurra, Damiano Caruso, ha dichiarato: “Non mi aspettavo di riprendere la Maglia, ma oggi stavo bene e sapevo di poter fare una buona gara. È un bel risultato per me. Domani abbiamo un'altra tappa dura, potrebbe essere una buona opportunità per Greg Van Avermaet.”

Domenica la partenza da Castelraimondo: è la tappa dei Muri. Inizia il leggera e costante discesa per raggiungere la zona dei muri dove si ha un primo assaggio salendo a Montelupone (strada “normale” non il Muro famoso) per arrivare al lungomare attraverso Porto Recanati. Si affrontano quindi Castelfidardo e Osimo per entrare nel circuito di Filottrano di 16,1 km da ripetere due volte. Da notare che non si passa sotto l’arrivo, ma a circa 500 mt svoltando a sinistra. All’ultimo giro si svolta a destra e si percorre l’ultimo tratto per raggiungere l’arrivo. Ultimi chilometri misti. Ai 5 km dall’arrivo si affronta il Muro di Filottrano (pendenze fino al 16%, in totale viene percorso 3 volte) poi discesa impegnativa e risalita di media pendenza fino all’arrivo. Carreggiata di 5,5 m, fondo in porfido.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-03-2018 alle 17:46 sul giornale del 12 marzo 2018 - 601 letture

In questo articolo si parla di sport, sassotetto, tirrenio adriatico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSvJ