Matelica, Casoni sulla replica di Forza Italia: "La storia locale dimostrerà chi aveva ragione e chi torto"

Casoni 26/04/2018 - Non ritengo opportuno commentare troppo quanto scritto martedì nell’articolo “Matelica, Forza Italia attacca Casoni: "Ossessionato dallo spettro del calcio" (leggi).

Le mie risposte, per chi avesse voglia di leggere o avesse già letto il mio articolo “Nuova scuola a loc. Boschetto, Casoni: "Unica idea di Nuovo Progetto Matelica è far girare la città intorno allo stadio"” del 18 aprile (leggi), sono tutte lì (anche sull’ipotesi della nuova scuola, con i pochi dati che attualmente abbiamo). Vedo che quel mio articolo ha ottenuto quasi 4.200 letture. Peraltro mi difendevo da un attacco gratuito di Pietro Lucernoni (leggi).

Non devo dimostrare quanto sia sportivo, conta la mia storia personale e quanto oggi stesso pratichi più discipline - insieme a tanti amici - per puro divertimento, per benessere ed amore dello sport (che prima di tutto è lealtà, non certo ossessione o denigrazione). Non devo dimostrare di essere un consigliere comunale di esperienza, visto che ahimè sono già passati quasi dieci anni di impegno nella Pubblica Amministrazione (certo con errori e buoni risultati). Non devo dimostrare trasparenza, poiché se in Comune cerco di spiegare tutto in maniera approfondita, è per rispetto dei colleghi e della gente che ci ascolta durante i lavori.

Non devo dimostrare coraggio, poiché scrivo e agisco senza timori riverenziali o calcoli tattici e mi rendo conto come tutto ciò possa dare fastidio. Non devo dimostrare indipendenza, poiché senza schermarmi dietro ad un simbolo, affronto le situazioni politico/amministrative in autonomia.

Visto che è stato addirittura un “direttivo” a replicare, mi farebbe piacere discutere con i rappresentanti provinciali o regionali di Forza Italia, o con l’On. Marcello Fiori (Coordinatore Nazionale Enti Locali Forza Italia, eletto nelle Marche), per confrontare il comportamento mio e quello delle persone che usano quel simbolo a Matelica, non escludendo le ultime consiliature e le scelte politico/amministrative compiute dagli eletti negli anni. D'altronde - non essendo settario - sono solito misurarmi con ogni movimento politico.

La storia locale – presto o tardi - si incaricherà di dimostrare chi aveva ragione e chi torto.


da Alessandro Casoni
Consigliere Comunale




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2018 alle 11:00 sul giornale del 27 aprile 2018 - 2230 letture

In questo articolo si parla di politica, matelica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTXg