Nuova scuola in località Boschetto, l'opposizione: "Scelta più rapida, ma bocciata definitivamente"

Scuola elementare spontini Matelica 14/05/2018 - Il gruppo Nuovo Progetto Matelica nel consiglio comunale del 3 maggio 2018 ha riconfermato la proposta di costruire il nuovo polo scolastico in località Boschetto, ma la maggioranza l’ha bocciata definitivamente.

Nuovo Progetto Matelica”, fin dal 9 dicembre 2016 durante un’assemblea pubblica, aveva espresso la volontà e la proposta di edificare un nuovo polo scolastico in località Boschetto. A poco più di un mese dai tremendi eventi sismici di fine ottobre 2016 e recependo le serie preoccupazioni di tutta la popolazione, in particolare di quella scolastica, studenti, genitori, operatori scolastici, sentito anche il parere di esperti del settore, nacque la proposta di un sito idoneo per la realizzazione di un nuovo polo scolastico. Non si era ancora a conoscenza dei finanziamenti, infatti le promesse di finanziamento sono giunte solamente qualche mese fa di € 5.400.000, nonostante tutto pensammo di finanziare la nuova costruzione con risorse comunali, contributi di privati ed altro.

Tutto questo prendeva corpo nel nostro gruppo non sapendo ancora quale era la criticità sismica degli edifici scolastici matelicesi, anche se era stata garantita l’agibilità di tutti i plessi scolastici, non vi erano ancora dati certi sulla vulnerabilità sismica in particolare della Scuola Elementare di via Spontini e della Scuola Media di viale Roma. Quindi nessun scopo politico faceva nascere tale proposta, ma solamente la ricerca di una soluzione rapida, idonea, sicura, con ampi spazi a disposizione, parcheggi, viabilità scorrevole, valida nel tempo e adatta per le più diverse soluzioni: da realizzare subito la Scuola Elementare e poi le altre scuole quando ci saranno le disponibilità economiche. Riteniamo che sia più rapida la soluzione di realizzare la scuola in località Boschetto in quanto non si dovrà attendere la ristrutturazione del palazzo comunale per riportarci gli uffici, successivamente demolire il plesso di via Spontini e procedere poi a ricostruire la nuova scuola. Riteniamo assurdo inoltre demolire un edificio agibile e quindi idoneo ad ospitare molte altre attività socio culturali cittadine.

Tale nostra volontà, sempre chiara e netta, è stata sempre manifestata in più occasioni, con diversi interventi sulla stampa, con due assemblee pubbliche, con la presentazione di un ordine del giorno in Consiglio Comunale che ci è stato respinto, con la presentazione di una delibera consiliare per istituire una commissione tecnico-politica, aperta alle varie realtà assembleari cittadine, per studiare approfonditamente il problema.

Anche l’istituzione di una commissione è stata respinta dalla maggioranza del Sindaco Delpriori. Abbiamo verificato ogni possibilità di confronto, dialogo e condivisione. Purtroppo i numeri non sono stati dalla nostra parte. Continueremo comunque ad impegnarci per trovare le migliori soluzioni per la vita futura dei cittadini e della Città di Matelica.


da Nuovo Progetto Matelica
Gruppo consiliare di minoranza




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2018 alle 21:56 sul giornale del 15 maggio 2018 - 1131 letture

In questo articolo si parla di politica, matelica, nuovo progetto matelica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUxs