Ancona: Si accampano all'ex stazione ferroviaria marittima. Extracomunitari nei guai

24/05/2018 - Si accampano all'ex stazione ferroviaria marittima. Extracomunitari nei guai dopo i maxi controlli della Polizia di Stato nel capoluogo dorico nelle ultime 24 ore.

Continuano i controlli del territorio della Polizia di Stato posti in essere dalla Questura di Ancona; Volanti e Cinofili hanno setacciato il territorio anconetano con controlli a “scacchiera” contrastando ogni forma di illegalità, soprattutto nei confronti dei reati predatori, spaccio e consumo di sostanze stupefacenti e immigrazione clandestina,con particolare attenzione alla vivibilità di alcune zone della città, stazioni ferroviarie, giardini e parchi pubblici.

E proprio in tale ambito, ieri sera intorno alle 23.00 gli Agenti hanno “pizzicato” nell’area della ex stazione ferroviaria marittima 6 extracomunitari africani in regola con le norme sul soggiorno, tutti senza fissa dimora, tra cui un italiano, che si erano accampati alla meglio per trascorrervi la notte. I predetti venivano accompagnati in Questura dove venivano foto segnalati, identificati e denunciati per invasione di terreni o edifici.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-05-2018 alle 14:43 sul giornale del 25 maggio 2018 - 673 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUTD