A Camerino il congresso nazionale della Società Italiana di Microbiologia Farmaceutica

Unicam 11/06/2018 - I prossimi 21 e 22 giugno l’Università di Camerino ospiterà la dodicesima edizione del Congresso Nazionale della Società Italiana di Microbiologia Farmaceutica, che si muoverà nella cornice “One Health”.

La salute umana e quella animale sono sempre più a rischio a causa dei cambiamenti climatici e dell’inquinamento degli ambienti, i quali possono favorire l’emergenza di nuovi agenti infettivi e la diffusione della resistenza agli agenti antimicrobici. A fronte di ciò e per garantire adeguata assistenza sanitaria, cibo e acqua alla crescente popolazione mondiale, i professionisti della salute nelle rispettive discipline e istituzioni di riferimento devono lavorare insieme.

“E’ questo il motivo dell’approccio “One Health” – ha sottolineato il prof. Luca Agostino Vitali, docente Unicam e presidente del Congresso – che sta assumendo grande rilevanza in tutti i settori della ricerca e sviluppo nel campo della salute umana, animale, vegetale e dell’ambiente in generale: esso mira a progettare e implementare programmi, politiche, legislazione, ricerca scientifica ed alta formazione all’interno dei quali molteplici settori delle scienze umane e sperimentali comunicano e lavorano insieme per il raggiungimento di migliori condizioni di salute pubblica globale".

La formazione del farmacista e di tutte le figure professionali che ruotano attorno al mondo del farmaco necessita sempre più di svolgersi nell’ambito di tale approccio ormai ineludibile. I lavori si apriranno giovedì 21 giugno alle ore 15.00 presso l’auditorium Benedetto XIII di Camerino con i saluti del prof. Nicola Carlone, Presidente della Società Italiana di Microbiologia Farmaceutica, della prof.ssa Anna Teresa Palamara, Presidente della Società Italiana Microbiologia, del dott. Gianluca Pasqui Sindaco di Camerino, del prof. Claudio Pettinari Rettore UNICAM, del prof. Francesco Amenta Direttore della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute, del prof. Guido Favia Direttore della Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria. Gli interventi proseguiranno poi per sessioni tematiche dedicate a “Ambiente, uomo, animale: malattie infettive emergenti e ri-emergenti”, “Patogeni e loro resistenze: dalla ricerca di base alle nuove strategie di intervento”, “Prodotti di origine vegetale per contrastare i patogeni e le loro resistenze”, “Stewardship per un uso migliorato e più razionale degli antimicrobici”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-06-2018 alle 17:45 sul giornale del 12 giugno 2018 - 318 letture

In questo articolo si parla di cultura, camerino, Unicam

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVu0