La musica e la solidarietà: la banda di Camerino in trasferta a Lonato

10/07/2018 - Poche note di un clarinetto malinconico che pian piano avvolgevano tutta la piazza, un silenzio indescrivibile, “Il canto libero” di una città e un territorio feriti dal terremoto del 26 di ottobre 2016 espressi nella sua personale interpretazione del M° Vincenzo Correnti e subito il brano Gonna Fly Now del Film Rocky come a testimoniare che comunque vogliamo rinascere quanto prima, sono stati i due elementi portanti del concerto che la Banda Città di Camerino ha offerto alla città di Lonato del Garda sabato 7 luglio.

Un concerto con tantissime emozioni date sia dalla musica che dalle parole e racconti della nostra attuale situazione da parte del M° Correnti che oltre a guidare la formazione sotto l’aspetto musicale è stato anche il presentatore ufficiale. La formazione camerte ha presentato brani originali per orchestra di fiati di Mangani e Damiani, arrangiamenti di Santana e Perez Prado per poi dedicare un ampio spazio alla musica di Henghel Gualdi con il clarinetto solista di Vincenzo Correnti riscuotendo un grandissimo successo e apprezzamenti dal numerosissimo pubblico.

Nel piccolo intervallo che ha dato modo ai componenti della banda di Lonato del Garda di posizionarsi vicino agli amici di Camerino, ci sono stati i saluti istituzionale da parte delle due amministrazioni Comunali. Il Sindaco Roberto Tardini e il vice Sindaco Nicola Binachi del Comune Lonato del Garda e l’assessore Antonella Nalli per il comune di Camerino hanno confermato l’amicizia nata da queste due comunità che quanto prima si concretizzerà in un gemellaggio ufficiale e l’assessore Nalli ha ringraziato ancora per quanto la città di Lonato ha fatto per l’associazione camerte Adesso Musica (Istituto musicale Biondi e Banda Città di Camerino) donando con due iniziative la somma di oltre 10.000 euro anche grazie alla sensibilità di Stefano Savoldi carni.

Altro momento particolare è stato la donazione da parte della banda di Lonato agli amici camerti di una tromba, la ditta Cavalli strumenti ha donato un clarinetto e una famiglia di un componente della banda di Lonato un flauto. Il concerto è proseguito con le due formazioni musicali riunite, quasi cento elementi diretti dal M° Paolo Righetti e il M° Vincenzo Correnti come solista con il Blues da un Americano a Parigi nella versione di H. Gualdi e il brano Abba Gold. Il canto degli Italiani e L’inno della città di Camerino “Dentro questa musica” hanno concluso una serata magica che solo la musica può e sa regolare.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-07-2018 alle 08:54 sul giornale del 11 luglio 2018 - 344 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, camerino, adesso musica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWq7