Sisma, la Lega risponde a Cangini di Forza Italia: "Non abbiamo abbandonato nessuno"

06/08/2018 - “La Lega ha chiuso il terremoto nel cassetto? Andrea Cangini mente e cita fantomatici cassetti perché di cassetti in Forza Italia se ne intendono: ci tengono il sogno di avere un ruolo e strumentalizzano per questo il terremoto”.

Il senatore Paolo Arrigoni, responsabile Lega Marche, con il collega Giuliano Pazzaglini e l’onorevole Tullio Patassini non fanno sconti all’ex direttore de Il Resto del Carlino che accusa il governo Lega-M5S di aver abbandonato “al proprio destino 37.000 italiani”, in particolare “700 funzionari che operano per il terremoto nei comuni”.

“Cangini da giornalista dovrebbe sapere che fake news come la sua hanno le gambe corte – ribatte Arrigoni - Il governo legastellato non ha abbandonato proprio nessuno. Quello dei 700 funzionari è un problema che conosciamo bene e che, come altri, per forza di cose dovremo affrontare nella manovra economica d’autunno. Con il decreto terremoto il Governo Gentiloni ci ha lasciato in eredità un pugno di niente che abbiamo integrato con ogni risorsa possibile adesso trovando pure 300 milioni per prolungare lo stato di emergenza al 31 dicembre”.

Un lavoro intenso che è riuscito a muovere le acque perché, finalmente, frutto di un metodo condiviso anche con i tecnici “Stiamo sbloccando la ricostruzione – aggiunge Patassini - e non lo dice la Lega, ma le pubbliche dichiarazioni del presidente del Consiglio Nazionale degli Ingegneri Zambrano e delle Reti delle Professioni Tecniche che rappresentano oltre 25.000 professionisti tra ingegneri, architetti, geometri e geologi che stanno operando nei territori delle 4 regioni”.

“Dovrei dimettermi per le evidenti falsità sostenute da uno che di terremoto ha sentito parlare per aver letto le veline dei Commissari PD? – incalza Pazzaglini – Non sarà che Cangini, legato alle Marche solo perché Forza Italia lo ha catapultato in una lista, è avvezzo all’inconsistente andazzo dei palazzi romani da crederlo immutabile? Le sue esternazioni non si spiegano altrimenti perché i terremotati marchigiani sanno benissimo che il governo Lega - M5S ha fatto in due mesi quello che il Palazzo non ha fatto per anni”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-08-2018 alle 18:48 sul giornale del 07 agosto 2018 - 1821 letture

In questo articolo si parla di politica, marche, lega nord marche, lega nord, sisma

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXj3