Una giornata dedicata alla Patente da Mattu a Matelica

Matelica, piazza 08/08/2018 - La città di Matelica, in collaborazione con l'associazione Scacco Matto Onlus e la partecipazione della Pro Loco e dei ristoratori e commercianti del centro storico, ha organizzato la seconda edizione della "PATENTE DA MATTU".

Obiettivi generali dell’evento sono: promuovere aggregazione, e senso di comunità attraverso attività ricreative ma che stimolino il pensiero critico e la riflessione intorno al grande tema della follia che diventa spesso paura e stigma. Si vuole favorire la condivisione di difficoltà, di sofferenza che sono propri di ciascuna persona, partendo dall’idea che seppur diversi siamo tutti simili. Un evento per dare finalmente l'occasione a Matelica, da sempre "città dei matti", di rinnovare e soprattutto festeggiare la sua lunga tradizione che l'ha sempre caratterizzata: quella del conferimento della prestigiosa "patente da mattu" a chi, cittadini o forestieri, si cimenta nei celeberrimi sette giri attorno alla fontana di Piazza E. Mattei.

Alle Ore 18.00 presso Palazzo Piersanti (Museo) si svolge una lezione spettacolo sulla perdita d'identità tenuta dal filosofo Cesara Cata’ con una performance dal titolo "Odisseo e la casa perduta", per il quale è previsto il libero ingresso. Marchigiano di origine, dopo una serie di esperienze all’estero Catà è oggi un uomo a 360 gradi: filosofo, scrittore, regista, sceneggiatore, eccelso oratore capace di trascinare il suo pubblico nel suo magico mondo di sogni, amore e poesia folle estasiate.

A seguire alle ore 19.15 si da avvio del Corteo Menti Indipendenti che coinvolge il pubblico presente, tutti i partner del progetto, gli operatori del Dipartimento Salute Mentale, i pazienti, familiari, i musicisti del Complesso Bandistico “P.Veschi” e gli artisti di strada Mercenari d’Oriente che interverranno con manipolazione e giocoleria di fuoco. Il Corteo Menti Indipendenti (II edizione) è una delle iniziative del Centro Sollievo finalizzate a promuovere la Salute Mentale della Comunità nel suo insieme, informando la cittadinanza sulla natura dei servizi di riabilitazione e soprattutto utile a rompere il muro del silenzio sulla sofferenza mentale.

Ore 21.30-23.00 in Piazza E.Mattei avrà luogo “Pitecus” uno spettacolo a più quadri di Antonio Rezza e Flavia Mastrella, libero ingresso. Lo scorso mese di luglio al consolidato connubio artistico dall’inesauribile verve composto da Antonio Rezza e Flavia Mastrella il Festival Internazionale di teatro della Biennale di Venezia ha attribuito il Leone d’Oro alla carriera. Con “Pitecus” (da “australopithecus”), animale che sembra testimoniare un’umanità disfatta, per effetto di un incomprensibile degrado naturale, il duo Rezza-Mastrella trasforma ormai da anni la drammaticità del decadimento umano in comicità allo stato puro. Pitecus è meschino, abietto, volgare, è il paradosso di situazioni e atteggiamenti che, spinti all’assurdo, rendono più percepibili le assurdità della realtà.

Ore 23:00 Pierluigi Siciliani, in arte e per gli amici Piji, è un cantautore di Roma. È stato 14 volte 1° classificato in rassegne dedicate alla canzone, tanto da assumere, tra gli addetti ai lavori, l’appellativo di “cantautore emergente più premiato d’Italia”. L’attività live di Piji conta negli anni più di 400 concerti, due partecipazioni come ospite al Premio Tenco e ultimamente alcune partecipazioni nei concerti di Simona Molinari e di Sergio Caputo. Tra le rassegne dedicate al jazz in cui si è esibito, ricordiamo il Blue note di Milano, Villa Celimontana Jazz Festival, Alburni Jazz Festival, Casa del Jazz e The Place. Il concerto di Piji si caratterizza per un approccio spiccatamente teatrale e si propone come un connubio tra canzone d’autore e atmosfere jazz con testi in bilico tra ironia e poesia. Tra le altre informazioni, Piji è laureato in Scienze della Comunicazione e lavora presso Radio Città Futura di Roma dove conduce i programmi “Quartiere Latino” e “Tempi Moderni”.

Per tutta la durata dell’evento presso piazza E. Mattei e Corso V.Emanuele saranno presenti Street food locale, mercatini e negozi aperti, con la possibilità di conseguire proprio la patente da matto.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-08-2018 alle 13:55 sul giornale del 09 agosto 2018 - 1989 letture

In questo articolo si parla di matelica, spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXm5