Le forze dell'ordine ricevono la cittadinanza onoraria di Camerino

10/10/2018 - Il consiglio comunale di Camerino ha approvato la proposta della giunta comunale di conferire la cittadinanza onoraria alle Forze dell’Ordine e alle organizzazioni di volontariato presenti nell’elenco centrale del Dipartimento di Protezione Civile Nazionale.

“A due anni dal sisma – ha affermato il sindaco Gianluca Pasqui – questo ci è sembrato il modo migliore per testimoniare la gratitudine di Camerino a quanti hanno operato in un periodo particolarmente difficile per la città e per il territorio. Camerino intende così dire grazie ai suoi benefattori, consegnando loro le chiavi della città a due anni da quel terremoto che ha stravolto la vita di tutti. Queste istituzioni meritano un riconoscimento importante e indelebile con l’attribuzione della cittadinanza onoraria”.

La proposta ha avuto la piena condivisione anche dei consiglieri di opposizione Fabio Trojani e Marco Fanelli, presenti alla seduta del Consiglio Comunale convocato per la votazione. Votazione che, come già accennato, ha avuto quindi esito favorevole all’unanimità (assenti i consiglieri Tapanelli e Caprodossi, per le minoranze, e Quacquarini per la maggioranza), con il sindaco pasqui che ha poi aggiunto: “Questa cittadinanza, anche se solo in maniera simbolica, si estende anche ai nostri dipendenti comunali che hanno fatto tanto e stanno facendo tanto”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-10-2018 alle 18:07 sul giornale del 11 ottobre 2018 - 407 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, comune di camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZgl