Il Rotary di Camerino e lo sport

17/11/2018 - Lo sport e in particolare le eccellenze del Cus Camerino sono state al centro della serata del Rotary Club, che oltre al Presidente Stefano Belardinelli ha ospitato Matija Krnc, delegato tecnico EUSA (European University Sports Association) e ha visto la presenza di molti giovani atleti.

Gli impianti universitari sportivi, in Località Le Calvie, rappresentano un fiore all'occhiello non solo di Unicam, ma dell'intero nostro territorio montano sia per gli elevati standard qualitativi della realizzazione che per l'ottimo stato di conservazione in cui si trovano.

“Durante il terremoto - ha sottolineato il presidente Belardinelli nel suo intervento - hanno rappresentato un punto di aggregazione fondamentale per l'intera comunità costretta a dover fronteggiare una calamità così disastrosa”.

Il Cus Camerino vanta nella sua storia recente e passata numerosi successi e significativi traguardi raggiunti in particolare nell'organizzazione di eventi sportivi internazionali, come i Campionati Europei di Volley nel 2008 e poi nel 2015 che hanno permesso di far conoscere la nostra realtà universitaria in giro per il mondo. I nostri atleti non sono soltanto bravi sportivi, ma universitari modello che riescono a laurearsi in corso praticando uno stile di vita sano e riuscendo a coniugare perfettamente l'attività sportiva alla realizzazione universitaria e professionale; la stessa Unicam, infatti, promuove lo sport attraverso borse di studio per agevolare gli atleti nel loro percorso di studio. La squadra di Calcio a 5 del Cus Camerino è campione d'Italia 2018, mentre quella di tennistavolo ha vinto la prima medaglia d'oro per l'Italia alle Universiadi di Taipei. Numerose sono le collaborazioni che il Cus intrattiene con il Coni, con la Figest, le Fiamme Gialle e riguardo a queste si possono citare da esempio per il loro grande valore sportivo e umano Daniela Reina e Valentina Vezzali.

Il presidente Stefano Belardinelli ha espresso, infine, un vivo ringraziamento al segretario del Cus Roberto Cambriani per l'impegno straordinario e l'entusiasmo profuso nella sua preziosa attività di questi anni, anche per aver permesso recentemente ai bambini della scuola dell'Infanzia di poter usufruire degli impianti sportivi delle Calvie, non avendo più dopo il terremoto uno spazio dove poter correre e giocare all'aperto. Nel corso della serata gli atleti del Cus Camerino di tennistavolo e di Judo, insieme alla rappresentanza di Calcio a 5, sono stati premiati dal presentatore Marco Moscatelli presente all'evento rotariano.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-11-2018 alle 12:53 sul giornale del 19 novembre 2018 - 311 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1uA





logoEV