Ancona: Ruba gioielli alla vicina di casa e li vende al "Compro oro". Carabinieri denunciano 48enne

20/11/2018 - Una visita di cortesia di una vicina si trasforma in furto. Ma il fiuto investigativo conduce alla donna: incastrata grazie ai registri del Compro oro

Brutto episodio per una casalinga di 78 anni che si è ritrovata senza i suoi preziosi, dopo una visita di cortesia di una 48enne vicina di casa. Pensava che il legame fosse sincero e dunque non aveva esitato ad aprire alla donna le porte della sua abitazione, ma solo dopo la sua dipartita la padrona di casa ha appurato che mancavano alcuni gioielli, per un valore complessivo di duemila euro circa. Il tutto è successo durante il 16 novembre scorso nei pressi del quartiere di Brecce Bianche di Ancona.

Passato lo sgomento la derubata ha deciso di presentare denuncia di furto alla locale Stazione Carabinieri che subito ha avviato un'attività investigativa. Fin da subito il sospetto che l'autore del furto potesse essere individuato nell'ospite è stato forte, gli infissi e la porta d’ingresso della casa, infatti, non presentavano segni di scasso e mai la vittima aveva trovato disordine tra le sue cose. Chi aveva agito, insomma, lo aveva fatto in maniera indisturbata, sapendo dove andare a mettere le mani. Il ladro, in buona sostanza, non aveva improvvisato ma si era mosso in maniera chirurgica.

La denuncia è scattata nella mattinata del 17 novembre, ma il compito per i carabinieri non è stato facile. I Carabinieri hanno dovuto far si che questi sospetti si concertizzassero in prove per formulare un'accusa. Gli investigatori hanno subito imboccato subito la via giusta: ci sono voluti due giorni per cogliere nel sacco la poco astuta vicina. La donna infatti si era presentata in un negozio di «compro oro» per vendere alcuni gioielli. Nonostante il colpaccio, la vicina non è riuscita a coprire le prove del misfatto.

Ad incastrarla il registro delle vendite, oltre che al ritrovamento di quasi tutta la refurtiva. I monili che il commerciante ha ritirato e che i Carabinieri hanno trovato corrispondono alla descrizione dei gioielli rubati alla padrona di casa. In particolare collane e bracciali ed un anello d'oro che l'anziana custodiva nella sua abitazione.

Nulla da fare per la 48enne che è stata deferita in stato di libertà all’autorità giudiziaria. Ora la donna dovrà rispondere del reato di furto in abitazione. L’attività investigativa rientra nell’ambito dei controlli a tappeto posti in essere dalla Compagnia di Ancona per contrastare reati predatori ed in particolar modo i furti in abitazione. Questi ultimi, sebbene calati del 14% rispetto allo stesso periodo, da gennaio a ottobre, dell’anno precedente, destano ancora allarme sociale ad Ancona.







Questo è un articolo pubblicato il 20-11-2018 alle 18:00 sul giornale del 21 novembre 2018 - 875 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1Bl