Formazione per il personale Contram: un corso di 32 ore sul bullismo

Contram 05/12/2018 - Prosegue la formazione del personale viaggiante dell'azienda di trasporti Contram, dopo la formazione dei propri controllori e autisti sull'autodifesa su come saper gestire situazioni critiche e le aggressioni si è proseguito nel formare i propri dipendenti circa il fenomeno dilagante del bullismo.

Il corso sul bullismo, della durata di 32 ore è finalizzato a sviluppare competenze relazionali da parte degli autisti e controllori che vengono a conoscenza di fatti accaduti all'interno dei mezzi pubblici, fatti che stanno diventando frequenti, da tale corso sono emerse testimonianze indirette dove erano protagonisti adolescenti vessati e costretti a esibirsi in situazioni inequivocabili anche a sfondo sessuale.

Il Presidente dell'azienda Dott. Stefano Belardinelli ha voluto che il personale fosse preparato a inibire tale fenomeno che sta diventando rilevante e che molte volte avviene addirittura con il silenzio della vittima ai soprusi che subisce. Ecco che una preparazione dei propri dipendenti, da parte di personale qualificato come lo psicologo di un Magistrato e della Polizia di Stato, ha permesso che nell'arco di 8 sedute di 4 ore ognuna possa essere sviluppata una conoscenza tale da poter agire utilmente nei confronti dei soggetti deboli e a loro tutela. Dopo questo corso già dai prossimi giorni si inizia un percorso didattico nel quale verranno coinvolti molti operatori della Contram nell'apprendere la lingua inglese con due corsi di primo e secondo livello.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2018 alle 14:28 sul giornale del 06 dicembre 2018 - 313 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, autobus, contram, società trasporto camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a17J