Francia: violazione delle regole UE sui dati personali, multa da 50 milioni di euro a Google

1' di lettura 21/01/2019 - La Francia ha inflitto una multa da 50 milioni di euro a Google, accusata di aver violato alcune norme del GDPR, il nuovo regolamento europeo per la protezione dei dati personali entrato in vigore lo scorso anno.

Lo ha annunciato la Commission nationale de l’informatique et des libertes (CNIL), l'autorità francese che si occupa della tutela della privacy.

La multa riguarda il sistema operativo per smartphone Android: il colosso statunitense è accusato di non aver informato gli utenti con sufficiente chiarezza riguardo l'utilizzo dei loro dati personali nei servizi Google e per gli annunci pubblicitari personalizzati. Si tratta della prima sanzione nei confronti di Google nel quadro del nuovo regolamento europeo.






Questo è un articolo pubblicato il 21-01-2019 alle 20:12 sul giornale del 22 gennaio 2019 - 427 letture

In questo articolo si parla di economia, francia, multa, google, Privacy e dati personali, android, marco vitaloni, articolo, gdpr

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3uS