Ottimi numeri per la stagione teatrale di Camerino

2' di lettura 01/02/2019 - Al via sabato 2 febbraio all’Auditorium Benedetto XIII, “La città in scena” la rassegna parallela al cartellone in abbonamento proposta dal Comune di Camerino e da Amat, con il patrocinio di UniCam e Erdis Marche e il contributo di MiBAC e Regione Marche. Sabato 2 febbraio il Gruppo Teatro in Bilico porta in scena "1940" musical scritto e diretto da Giulia Giontella con le coreografie realizzate insieme a Emy Morelli: un omaggio a una generazione di donne e di uomini che hanno attraversato l’inferno armati solo di coraggio, resistenza e amore per la vita.

La Stagione teatrale 2019 di Camerino, organizzata dall’Amministrazione comunale e dall’AMAT, si apre con grandi numeri: 192 abbonamenti (53 abbonamenti in più rispetto alla stagione teatrale 2018) e 240 biglietti venduti per lo spettacolo “Pesce d’aprile” con Cesare Bocci e Tiziana Foschi, tratto dall’omonimo romanzo scritto da Daniela Spada e Cesare Bocci, che ha aperto il ricco cartellone che prevede appuntamenti di ogni genere, fino a sabato 11 maggio con la messa in scena del testo vincitore del Premio Ugo Betti per la drammaturgia 2015 “Pioggia”, scritto e diretto da Marco Pezza.

“Sono numeri che ci riempiono il cuore e che dimostrano la vivacità di questa città e della comunità – ha affermato con soddisfazione il sindaco di Camerino, Gianluca Pasqui – non abbiamo mai smesso di portare avanti le nostre passioni, seppure con non poche difficoltà, e la risposta che il territorio ha dato alla stagione teatrale è la conferma della volontà di resistere e combattere per mantenere vivo questo territorio”.

E sono numeri che andranno ad aumentare, anche perché dal 18 gennaio su https://www.vivaticket.it/ita/search digitando CAMERINO è possibile acquistare i biglietti di tutti gli spettacoli, compresi gli appuntamenti fuori abbonamento racchiusi nella rassegna “La città in scena”, che vede protagonisti, oltre al gruppo Teatro in bilico con “1940” regia e testo teatrale di Giulia Giontella; sabato 23 febbraio le Dieci Donne Mamme Matte con “www scampamorte.com” di Italo Conti, regia di Alberto Pepe e venerdì 12 aprile Aurelio Scalabroni con “Tre anni e tre giorni de cristo” musiche eseguite da Emanuele Gatta e Marco Santini.

Il prossimo spettacolo in abbonamento è fissato per il 20 febbraiocon Ale &Franz in “Nel nostro piccolo”, scritto da Francesco Villa, Alessandro Besentini, Alberto Ferrari, Antonio De Santis, regia di Alberto Ferrari. La biglietteria presso l’Auditorium Benedetto XIII sarà aperta il giorno prima dello spettacolo dalle 17 alle 19 e il giorno dello spettacolo dalle 18 in poi.


da Comunicamonti
Comunicazione e formazione





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2019 alle 13:41 sul giornale del 02 febbraio 2019 - 463 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, camerino, comunicamonti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3QU





logoEV