Marche terra di rally: primo appuntamento con il Rally Adriatico tra Cingoli, Apiro e San Severino

2' di lettura 26/02/2019 - La stagione agonistica 2019 dei rally sarà ancora una volta ricca di impegni e vedrà la regione Marche ancora protagonista assoluta. Conferma, infatti, da parte della PRS Group la grande passione e l’impegno sia per le corse su strada che su terra, l’essenza della specialità e dove gli sterrati marchigiani sono tra i più apprezzati da piloti ed appassionati.

Saranno tre, gli appuntamenti che la struttura romagnola facente capo a Oriano Agostini organizzerà in regione nel 2019, tutti di alto spessore tecnico e di lunga tradizione, componenti essenziali per dare ulteriore stimolo all’immagine dei rallies italiani. Due di questi avranno ormai come punto di riferimento Cingoli, con i suoi percorsi che toccheranno più comuni dell'entroterra maceratese come Apiro e San Severino.

Ad essi si aggiungerà, a marzo, un nuovo evento, il Master Show Terra dei piloti”, per il quale PRS Group fornirà collaborazione, vista la significativa esperienza organizzativa acquisita negli anni.

Il primo impegno diretto sarà il 26° RALLY ADRIATICO, 1° RALLY STORICO DEL MEDIO ADRIATICO, gara valida per il Campionato Italiano Rally Terra al quale si aggiunge la piacevole novità della riconosciuta validità del neonato TTRS – Trofeo Tradizione Terra Rally Storici. La gara è in programma nei giorni 3 e 4 maggio a Cingoli, da anni ormai capotale nazionale dei rallies sterrati italiani. Partenza alla sera di venerdì 3 maggio e gara tutta l’indomani, sabato 4. Sono previste 11 prove speciali totali per circa 95 chilometri cronometrati.

La novità, peraltro imminente, è quella che PRS Group sarà coinvolta nell’organizzazione del 1° MASTER SHOW TERRA DEI PILOTI. L’evento, gestito dal Team RCM, che ha sempre organizzato le precedenti cinque edizioni dell'evento con il nome di RALLY DRIFT SHOW, si svolgerà a Talacchio di Vallefoglia (PU) il 15/17 marzo. La notizia principale è che si svolgerà una gara riservata ad 8 WRC ed 8 R5 con sfide a coppie, tipo “Memorial Bettega”. E' un evento che nelle edizioni passate ha coinvolto moltissimi spettatori (la media è stata di 10.000 per ogni edizione, con punte di 18.000, vista la grande spettacolarità che la competizione produce).

Inoltre, sono previste anche esibizioni di Proto e vetture drifting, condotte anche dai piloti del motomondiale per i quali è prevista presenza. L’altro grande appuntamento nelle Marche è previsto poi a novembre, il 9 e 10 con il 13° RALLY DELLE MARCHE, 1° RALLY DELLE MARCHE STORICO. La novità della gara saranno appunto le vetture storiche, che anche in questo caso concorreranno per il Trofeo Tradizione Terra Rally Storici, oltre alla auspicabile validità per il Challenge Raceday Rally terra 2019-2020.


di Angelo Ubaldi
redazione@viverecamerino.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2019 alle 15:17 sul giornale del 27 febbraio 2019 - 4140 letture

In questo articolo si parla di sport, san severino marche, angelo ubaldi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4GE





logoEV