"Ripartiamo": Sandro Sborgia presenta i componenti della sua lista

3' di lettura 26/04/2019 - Prima uscita ufficiale per il candidato a sindaco di Camerino, Sandro Sborgia, che venerdì mattina nei locali della sala consiliare, al Contram, in via Le Mosse, ha presentato la lista che lo sosterrà con il nome dei candidati.

Si chiama “Ripartiamo” e come ha sottolineato proprio Sborgia si tratta di una lista “civica e formata da persone fortemente attaccate e radicate in questa città e questo territorio, spinte unicamente dalla volontà di porsi al servizio della comunità nel momento più difficile della sua storia”.

Il nome “RIPARTIAMO” vuole essere un invito, un incoraggiamento, ma anche un impegno da parte di Sborgia e della sua squadra perché Camerino e il territorio intero devono ripartire e “urgentemente uscire da questo immobilismo che ha caratterizzato il periodo post terremoto fino a oggi” ha spiegato il candidato sindaco. Il simbolo della lista ritrae il profilo di Camerino, dal centro storico a Rocca Varano, proprio per rispecchiare la completezza del territorio. E’ un rimando alla storia, ma per guardare al futuro: ripartire da lì per guardare avanti. I colori scelti: rosso, verde e blu sono quelli dei tre terzieri.

I nomi dei candidati della lista “Ripartiamo”: Marco Fanelli, Lucia Jajani, Vincenzo Luzi, Luca Marassi, Marco Marsili, Anna Ortenzi, Maria Giulia Ortolani, Riccardo Pennesi, Giovanna Sartori, Roberto Scalla, Stefano Sfascia, Sauro Tromboni.

“La nostra parola d'ordine sarà discontinuità – ha detto Sandro Sborgia approfondendo le linee guida e i motivi che l’hanno mosso a candidarsi – discontinuità rispetto ai lamenti di chi ha sempre trovato in qualcosa o qualcuno a cui scaricare le colpe dei propri insuccessi; rispetto all’immobilismo di chi non ha saputo assumersi la responsabilità delle scelte; rispetto a chi ha sempre cavalcato le divisioni di una comunità già fortemente provata e che ha bisogno di ritrovare unità per ritornare a vivere in maniera dignitosa. Vorremmo creare un clima diverso in città, non di attrito e divisione, ma di ascolto nei confronti di chi la pensa diversamente: soprattutto di concretezza. A tal proposito, riguardo alla ricostruzione abbiamo intenzione di procedere con le rilevazioni dello stato del livello operativo del danno, che finora non è stato ancora mai fatto, così da capire subito le tempistiche degli interventi e dare avvio a quelli immediati. Particolare attenzione vogliamo rivolgerla alle frazioni, attualmente perimetrate, per la maggior parte, e che potrebbero subire ulteriori lungaggini a causa di questo”.

Il programma elettorale sarà presentato venerdì 3 maggio alle 18 al “Ristorante Dquadro”. Nell’occasione si presenterà ufficialmente alla città anche la squadra dei candidati della lista “Ripartiamo”, al fianco di Sandro Sborgia. “Un ringraziamento particolare – ha concluso il candidato sindaco – intendo rivolgerlo all’arcivescovo Francesco Massara e al Magnifico Rettore della nostra Università, Claudio Pettinari; per quanto hanno fatto finora e per quanto faranno in futuro”.

Sabato, 27 aprile, l’inaugurazione della sede elettorale in via Ridolfini, 25, alle ore 18.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2019 alle 16:29 sul giornale del 27 aprile 2019 - 4344 letture

In questo articolo si parla di politica, camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6R6





logoEV