Camerino capitale della ruzzola: tre grandi eventi da questo weekend a luglio

6' di lettura 07/05/2019 - Saranno tre i grandi eventi che si svolgeranno nel territorio del comune di Camerino da questo fine settimana fino a luglio.

La Figest (federazione Italiana giochi e sport tradizionali), ha infatti scelto ancora una volta le Marche e l’entroterra per dare visibilità e coinvolgere le aree terremotate. Non è la prima volta che le discipline di Ruzzola e Rulletto approdano in queste zone per la fase finale dell’assegnazione dei titoli nazionali. Si inizia in questo fine settimana con il terzo Campionato Italiano di Ruzzola a Coppie, si proseguirà il 19 maggio con l’assegnazione della Coppa Italia di Ruzzola a squadra, mentre l’appuntamento con l’11° Campionato Italiano di Rulletto si svolgerà a luglio.

Tre grandi eventi che accrescono le aspettative di organizzatori e giocatori, ma soprattutto contribuiranno a vivacizzare e promuovere il territorio “E’ una grande soddisfazione sia per la Federazione – dice il presidente provinciale della Figest - Macerata Patrizio Romaldini di Pievebovigliana) – che per noi che lavoriamo sul campo ad organizzare. C’è un gran lavoro da fare, perché bisogna tenere conto di tutto, si cerca di fare il meglio possibile. Lo scorso anno abbiamo proposto il campionato italiano a squadra a Montecavallo e stiamo facendo il possibile per svolgere le nostre manifestazioni nelle zone terremotate per dare alle stesse una certa visibilità, considerato il rischio spopolamento. Nel nostro piccolo cerchiamo di portare gente (in questi casi giocatori e addetti provengono da tutt’Italia), per far conoscere le nostre zone e le nostre tipicità. Ho notato che dopo le manifestazioni che abbiamo organizzato, i nostri tesserati sono poi tornati da turisti in queste zone. L’impegno organizzativo è importante e prima di tutto devo ringraziare il Comune di Camerino, che ci ha dato un appoggio grandissimo per queste manifestazioni. La Federazione (Figest) gli ha fatto appunto questa richiesta per portare visibilità alle zone colpite dal sisma. Questo è il nostro intento, la Figest non è fatta di stipendiati, ma di volontari che fanno questi sport con passione.”

Le Marche in generale e l’entroterra maceratese in particolare sono anche zone dove la tradizione per certi sport popolari come la Ruzzola e le specialità ad essa collegata è forte e consolidata. Inoltre anche a livello di risultati le squadre ed i giocatori di queste aree vantano prestigiosi risultati e numerosi titoli nazionali. “Si, è vero – conferma Romaldini – ad esempio nella zona di Camerino c’è la squadra di rulletto che ha vinto quattro titoli nazionali consecutivi. Peccato che adesso la società si è sciolta. Il rulletto è una ruzzola un molto più grande e del peso di 1,5 kg ed il campionato a squadre di questa specialità si svolgerà il 27 e 28 luglio a Camerino”.

Il programma del doppio appuntamento con la ruzzola, che inizia il prossimo week-end dell’11 e 12 maggio con la 3° prova del campionato italiano a coppie e prosegue il 19 maggio quando verrà assegnata la Coppa Italia, prevede una grande mobilitazione di persone. “La partecipazione si annuncia molto nutrita. Giocatori e squadre arrivano a Camerino dopo un anno di qualificazioni e tornei nelle rispettive provincia. C’è una percentuale per provincia, secondo i partecipanti. Pertanto sono attese 38 coppie di categoria A, 40 per la B e 32 per la C. In tutto circa 240 persone, con al seguito addetti, famigliari e giurie. Anche per il rulletto c’ una grande partecipazione e saranno giornate tutte molto impegnative, per organizzatori e giocatori.”

Pe quanto riguarda l’aspetto strettamente tecnico – agonistico, le squadre e i giocatori marchigiani si candidano tra i protagonisti, nel rispetto della tradizione, ma la lotta sarà molto serrata con gli avversari nel nord e del centro Italia. “L’anno passato il bilancio per le squadre marchigiane è stato ottimo – aggiunge Romaldini – in quanto sono stati vinti due campionati italiani a coppie. Le provincie più competitive sono quelle di Macerata e Ancona, poi c’è L’Umbria con Perugia, che sono tra le migliori, anche per il fatto che il gioco della ruzzola si svolge in gran parte tra Marche e Umbria. Però si sta registrando una notevole crescita in tutt’Italia, fino allo scorso anno c’erano 70 squadre, ora siamo arrivati a 90 e l’anno prossimo saranno superate abbondantemente le 100 squadre”.

Questo il programma dettagliato di dove e quando di disputeranno tutte le gare dei prossimi due appuntamenti in calendario. Sabato 11 maggio 2019, per il 3° Campionato Italiano di Ruzzola a Coppie, dalle ore 10 apertura iscrizioni ed a seguire ispezione tecnica dei percorsi; alle ore 13,30 ritrovo per tutti gli atleti al “Sottocorte Village”, saluto delle autorità, comunicazione sorteggi e partenze per le sedi gara; inizio gare eliminatorie ore 14,45.

A seguire i percorsi di gara: Eliminatorie Cat. A- Strada “I Nani – Torre Beregna” (SP Castelraimondo-Camerino e SP Camerino-Torre Beregna-Serrapetrona), Eliminatorie Cat. B - Strada “Sant’Erasmo – Mistrano” e Strada “Sant’Erasmo – Calcina” (SP Cimitero Palentuccio-Sant’Erasmo-Seppio e SC Sant’Erasmo-Calcina), Eliminatorie Cat. C- Strada “Santa Barbara” (ex SP 141 SC Santa Barbara-Polverina).

Domenica 12 maggio 2019 – ore 7,30 ritrovo per i semifinalisti al “Sottocorte Village”, alle ore 8 inizio gare di semifinale ed a seguire finali: alle ore 13,30 pranzo sociale e premiazioni presso il ristorante “Etoile” a Camerino. Le gare di Semifinali e Finali Cat. A - B – C – si disputeranno lungo la strada “I Nani – Torre Beregna” (SP Castelraimondo-Camerino e SP Camerino-Torre Beregna-Serrapetrona).

Varato anche il programma per la fase finale della Coppa Italia di Ruzzola a squadre per la giornata di domenica 19 maggio 2019, che prevede il ritrovo al “Sottocorte Village" alle ore 7,30; mentre alle ore 8,00 prenderanno il via le eliminatorie per tutte le categorie (A1-A2-B e C9, al termine seguirà il pranzo per i finalisti offerto dall’organizzazione presso il ristorante DQuadro, mentre alle ore 14,30 scatteranno le finali, infine alle ore 17 al “Sottocorte Village” sono previste le premiazioni.

Queste le strade interessate dalla gara: domenica 19 maggio 2019 – Eliminatorie Cat. A1- Strada “I Nani – Torre Beregna” (SP Castelraimondo-Camerino e SP Camerino-Torre Beregna-Serrapetrona) Cat. A2 - Strada “Sant’Erasmo – Mistrano” e Strada “Sant’Erasmo – Calcina” (SP Cimitero Palentuccio-Sant’Erasmo-Seppio e SC Sant’Erasmo-Calcina) Cat. B- Strada “Santa Barbara” (ex SP 141 SC Santa Barbara-Polverina Cat. C - Strada “Villarella”(SP 58 Polverina-Fiegni di Fiastra).

Domenica 19 maggio 2019 – Finali Cat. A1 – A2 – B – C presso Strada “I Nani – Torre Beregna” (SP Castelraimondo-Camerino e SP Camerino-Torre Beregna-Serrapetrona).


di Angelo Ubaldi
redazione@viverecamerino.it







Questo è un articolo pubblicato il 07-05-2019 alle 14:04 sul giornale del 08 maggio 2019 - 2471 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7cn





logoEV