La Notte dei musei a Pioraco tra mostre e musica

13/05/2019 - I Musei di Pioraco aderiscono alla “Notte dei musei” il prossimo 18 maggio.

La manifestazione si terrà nel Polo Museale che si è arricchito di nuove sale dove sono stati allestiti il Museo dei Fossili e la Mostra della Filigrana. Proprio nell’area dedicata alle filigrane artistiche, nel pomeriggio del 18 maggio alle ore 18.30, ci sarà l’inaugurazione della Mostra “Segni d’acqua. Pesci di carta” dell’artista Ezio Bartocci.

La mostra, che resterà aperta al pubblico fino al 18 agosto, prende spunto dalla simbologia e dalle allegorie delle antiche feste di Primavera, dai rituali acquatici propiziatori fino all'avvento del calendario gregoriano ed alla conseguente usanza del pesce d'aprile. Questa ricorrenza ha fornito all'artista lo spunto per la sua ricerca e per eseguire attraverso vari fogli di piccolo formato un campionario sorprendente per la diversità delle soluzioni che vanno dalla più articolata composizione monocromatica allo slogan calligrafico, dall'invenzione minuziosa e dettagliatissima al più leggero e poetico calligramma.

L'originalità, l'ironia e lo scrupolo rendono unico ciascun foglio di Bartocci che attesta un rapporto privilegiato e di conoscenza di una materia adatta come poche ad innumerevoli trasformazioni, come sanno specie coloro che vivono in un uno dei più antichi luoghi di produzione della carta come Pioraco.

La Notte dei Musei inizierà con l’apertura serale straordinaria dei musei. La visita al Museo dei Fossili e alla Mostra della Filigrana sarà accompagnata dalle performance live “Materico/Eterico” del pianista Fabrizio Ottaviucci che eseguirà, su tastiere elettroniche, brani appositamente composti e dedicati alle dimensioni materiche ed eteriche dei due musei attigui. Ogni trenta minuti, a partire dalle ore 21.00, fino ad esaurimento dei visitatori, la performance si alternerà nei due spazi, accompagnando i visitatori attraverso suggestioni musicali e frequenze artistiche che si aggiungeranno all’esperienza della visita.

Fabrizio Ottaviucci, nato a Pioraco, è considerato uno dei più autorevoli interpreti di musica contemporanea in Italia. È stato presente numerose volte nelle più prestigiose istituzioni dedite alla nuova musica, come la Biennale di Venezia e Roma Europa Festival; ha realizzato centinaia di concerti in tutto il mondo e produzioni discografiche di pregio. È spesso presente nei programmi di Rai Radio Tre.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2019 alle 15:04 sul giornale del 14 maggio 2019 - 759 letture

In questo articolo si parla di attualità, pioraco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7qG