Pieve Torina: 100mila euro per il borgo Le Rote

13/05/2019 - Il borgo rurale Le Rote, frazione di Pieve Torina, ha ottenuto un finanziamento di 100.000 euro per la sua riqualificazione grazie al programma di sviluppo rurale 2014/2020 gestito dal GAL Sibilla.

“Riqualificare i borghi rurali del nostro territorio - sottolinea il Sindaco di Pieve Torina, Alessandro Gentilucci - è un altro piccolo tassello nel processo di investimenti che accompagna la ricostruzione che stiamo cercando di portare avanti dopo l’esperienza del terremoto. È fondamentale per noi, come amministrazione, presidiare ogni singola pietra e ogni mattone del nostro territorio perché rappresentano l’impegno alla permanenza dell’uomo in questi luoghi. Ecco perché la concessione di questo contributo rappresenta una notizia importante per tutta la comunità di Pieve Torina, perché vogliamo creare le condizioni per tornare a vivere bene qui, in paese e nelle frazioni”.

I lavori verranno realizzati entro l’anno e consentiranno di migliorare l’attrattività e la fruibilità del borgo rurale Le Rote che oggi conta una popolazione di poco più di trenta residenti. Sempre nell’ottica di una migliore fruibilità del territorio, il Comune di Pieve Torina ha messo a disposizione dei residenti un bus navetta per il collegamento gratuito tra capoluogo, frazioni e aree sae con più corse in orario mattutino: “un servizio utile soprattutto per la popolazione anziana” rimarca Gentilucci “che potrà più facilmente usufruire dei servizi pubblici ma anche fare acquisti negli esercizi commerciali”.






Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2019 alle 13:10 sul giornale del 14 maggio 2019 - 2621 letture

In questo articolo si parla di attualità, pieve torina, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7qn