Due settempedani in Ungheria per il Vespa World Days

1' di lettura 10/06/2019 - Anche due settempedani, Giovanni Savi e Giuliano Pezzanesi, al raduno “Vespa World Days”, il più grande raduno del mondo riservato agli appassionati della due ruote di casa Piaggio che quest’anno si è chiuso a Zanka, in Ungheria.

All’evento hanno preso parte ben 5mila “vespisti” giunti da 40 Paesi del mondo. In sella alla loro mitica due ruote Savi e Pezzanesi hanno attraversato la Croazia, la Bosnia Erzegovina per poi arrivare in Ungheria seguendo un tracciato, all’andata, di “soli” 650 chilometri. Più lungo il ritorno via Slovenia, Trieste, Venezia e giù lungo la Romeo per altri 1150 chilometri fino a casa. I “Vespa World Days” rappresentano la celebrazione del mito di Vespa, l’unico scooter capace di oltrepassare la sua funzione di veicolo facile ed elegante, ideale nel commuting quotidiano, per divenire un vero marchio globale che incarna valori universali di giovinezza, stile e libertà. In settantatré anni di vita la Vespa non è “soltanto” diventato lo scooter più amato e diffuso al mondo, sono oltre 18 milioni le Vespa circolanti, ma si è affermata come fenomeno di costume.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2019 alle 19:25 sul giornale del 11 giugno 2019 - 367 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8sR