Pecorino protagonista a Visso

2' di lettura 05/08/2019 - L'habitat del Parco Nazionale dei Monti Sibillini in generale e quello del vissano in particolare, è ideale per la produzione dei formaggi di pecora.

Con una tecnica di caseificazione classica, una pratica che affonda le proprie origini nell'antichità e con il valore aggiunto di una stagionatura in un clima ottimale tipico di questi meravigliosi luoghi, nasce il Pecorino, anche quest'anno protagonista a Cupi di Visso della manifestazione che lo vede al centro dell'attenzione di Esperti, Espositori e Operatori del settore.

La manifestazione, che ogni anno riscuote i favori di un pubblico sempre crescente e sempre più interessato ai prodotti genuini delle aree interne, in collaborazione con aziende note del territorio Montano (Distilleria Varnelli, Az.Agricola Scolastici, Az.Agricola Sapori dei Sibillini di Testa Luca, Az.Vinicola Cappacchioli-Tattini), ha come obiettivo quello di promuovere le produzioni di qualità a partire proprio dal pecorino e dagli altri tesori della montagna (legumi, salumi, cereali, miele, olio, distillati e prodotti vinari pregiati).

L'appuntamento per la 19° Mostra del Pecorino e dei tesori della Sibilla è per il 17 agosto a Cupi di Visso. L'evento, patrocinato dal Parco Nazionale dei Monti Sibillini, dal Comune di Visso e dalla Federazione Provinciale Coldiretti Macerata, vede anche la presenza di Slow Food Monti Sibillini con Giocondo Anzidei. Diversi gli sponsor della manifestazione legati al territorio, di cui molti proprio del vissano, territorio duramente colpito dal sisma del 2016, operatori che sostengono, collaborano e promuovono con orgoglio ogni occasione possa far rinascere quella terra nella quale sono nati e cresciuti e dalla quale non intendono allontanarsi. Quella terra che tanto ha dato e che tanto ancora può dare a chi con rispetto e amore l'ha vissuta, curata e condivisa. Quella terra che costituisce la casa di chiunque abbia avuto la fortuna di trascorrerci tutta, ma anche solo in parte, la propria vita.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-08-2019 alle 17:52 sul giornale del 06 agosto 2019 - 1944 letture

In questo articolo si parla di attualità, visso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0qI