A Camerino siepi attaccate da un lepidottero: parte il trattamento straordinario

1' di lettura 16/08/2019 - Disposto un trattamento straordinario su diverse siepi dei giardini della Rocca del Borgia e Sotto le Piante, a Camerino, colpite da piralide del bosso, un lepidottero denominato "Cydalima perspectalis".

Dopo un primo intervento, circa un mese fa, si è reso necessario un trattamento straordinario a base di un insetticida naturale particolarmente specifico proprio per questi casi. Le larve della Cydalima perspectalis si nutrono delle foglie e dei getti delle specie del genere bosso. Le giovani larve si nutrono solo della parte superiore delle foglie, ma non della struttura interna più fibrosa. Le foglie non sono distrutte completamente, ma la cuticola e l'epidermide appaiono danneggiate lungo solchi paralleli, oppure interamente. Spesso le foglie prive della cuticola muoiono. Le larve che hanno raggiunto il maggior grado di sviluppo sono quelle che maggiormente danneggiano la pianta, nutrendosi dell'intera foglia. In questo modo fanno sembrare la pianta secca, causando in un secondo momento la defoliazione che poi la porta alla morte. Il trattamento sarà eseguito nelle ore notturne o al mattino.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-08-2019 alle 13:39 sul giornale del 17 agosto 2019 - 622 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, comune di camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0Kr





logoEV