Suini morti disidratati e liquami dispersi sul suolo: denunciato allevatore di San Ginesio

1' di lettura 11/09/2019 - Nei guai un allevatore di San Ginesio.

I carabinieri Forestali hanno scovato una grave situazione di degrado ambientale e di maltrattamento animale. Nello specifico i militari sono intervenuti in un allevamento di suini a San Ginesio, dove è stata riscontrata la fuoriuscita di liquame nelle vasche di accumulo delle deiezioni animali. Una fuoriuscita tale da creare un fenomeno di ruscellamento del terreno sottostante. Oltre a questo sono state accertate altre gravi carenze: i forestali hanno infatti appurato che 50 suini erano morti per disidratazione a causa della mancanza di acqua per l'abbeveraggio degli stessi.

Il detentore degli animali è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per i reati di abbandono sul suolo di rifiuti speciali non pericolosi, abbandono e maltrattamento di animali, rischia la reclusione fino a diciotto mesi o una multa fino a trentamila euro.


di Grazia Tuderi
redazione@viverecamerino.it





Questo è un articolo pubblicato il 11-09-2019 alle 10:15 sul giornale del 12 settembre 2019 - 1193 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bas1





logoEV