Puliamo il mondo a Pieve Torina

1' di lettura 19/09/2019 - Sabato 21 settembre, Puliamo il Mondo, la campagna ambientalista sulla corretta gestione dei rifiuti e sulla promozione dell’economia circolare di Legambiente, approda a Pieve Torina.

Il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo, che coinvolge da 26 anni anche l'Italia, si avvale a livello locale della collaborazione di associazioni, comitati, istituzioni locali ed in questo caso del Comune di Pieve Torina.

Il prossimo weekend rappresenterà dunque un impegno e un'occasione di formazione importanti per gli studenti delle scuole. La mattinata dei ragazzi inizierà alle 8.45, quando in classe arriverà la scrittrice Christina Pacella, autrice del libro “La bambina che salvò il mondo". Una storia di coraggio, amicizia e speranza, che vede protagonisti una bambina, un cucciolo d’orso, un’elefantina ed un pipistrello. Se a questa strampalata "compagnia" è affidato l’incarico di salvare il mondo dalla minaccia dell’inquinamento, alle pagine del libro è invece demandato un altro compito: promuovere la consapevolezza ed il rispetto dell'ambiente.

Così, con ancora nelle orecchie la storia di Aurora e dei suoi amici animali, i giovani studenti lasceranno per un giorno i loro banchi e si muoveranno per le vie del paese avendo come unico obiettivo la raccolta dei rifiuti. "Vivranno un'esperienza insolita per la loro quotidianità - sottolinea il sindaco Gentilucci che ha sposato appieno l'iniziativa giunta ormai alla sesta edizione nel Comune di Pieve Torina - ma impareranno qualcosa che ci auguriamo resti radicato nella loro formazione, cioè il rispetto per l'ambiente ed il luogo in cui vivono".

Al termine della mattinata, l'Amministrazione comunale offrirà ai suoi giovani e virtuosi cittadini la colazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-09-2019 alle 17:24 sul giornale del 20 settembre 2019 - 266 letture

In questo articolo si parla di attualità, pieve torina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baML





logoEV