Per Matelica propone la cittadinanza onoraria per Liliana Segre

liliana segre 1' di lettura 12/11/2019 - Sabato mattina abbiamo presentato una mozione da discutere al prossimo Consiglio Comunale per dare la cittadinanza onoraria a Liliana Segre: donna marchigiana, senatrice a vita, sopravvissuta alla deportazione nel campo di sterminio di Auschwitz.

E' una donna che ha l’enorme merito di essere un monumento vivente alla libertà e alla lotta a qualsiasi forma di oppressione.

Matelica è città della Resistenza, si onora che suoi cittadini coraggiosi e i frati in quei tempi feroci hanno ospitato nelle proprie case e nel convento di San Francesco ebrei in fuga, proteggendoli e salvandoli dai lager e dalla morte, affrontando essi stessi rischi gravissimi. Per questo riteniamo che l’onorificenza alla senatrice Liliana Segre sia non solo un atto doveroso per la sua storia e un riconoscimento a tutti quelli che hanno subito la stessa sorte dolorosa, ma anche la rinnovata testimonianza della capacità di accoglienza, della generosità, dei valori civili della nostra città e dei nostri concittadini. Una passaggio obbligato della nostra storia.

A chi vuole buttare tutto in politica, noi rispondiamo che tutti dobbiamo assumerci le responsabilità, dobbiamo scegliere da che parte stare: noi siamo certi che con questa proposta stiamo dalla parte giusta. Per questa iniziativa iniziativa abbiamo il sostegno dell'ANPI-Associazione Nazionale Partigiani Italiani e ci auguriamo, ma non abbiamo dubbi in merito, che anche l’Amministrazione Comunale vorrà dare il proprio appoggio. W la libertà.


da Per Matelica
Gruppo consiliare di minoranza





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2019 alle 12:37 sul giornale del 13 novembre 2019 - 1087 letture

In questo articolo si parla di attualità, matelica, liliana segre

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcGP





logoEV