Ciccardini risponde a Delpriori dopo il consiglio comunale: "Stupito dal passaggio sulla discarica"

ciccardini 1' di lettura 30/11/2019 - In risposta a un post di Delpriori, sugli ultimi articoli apparsi sul Carlino, gli rammento che se vuole utilizzare il termine “faccione”, potrebbe magari prendere a riferimento il fratello, qualche altro familiare o amico che sicuramente saranno, più di me, in grado di comprendere il suo “sottile umorismo”.

Per quanto riguarda il passaggio consiliare sulla discarica mi stupisce che Delpriori non comprenda “perché la maggioranza non ha voluto votare l’emendamento che non permetteva nemmeno ai privati di lavorare rifiuti”; semplice, non era inerente all’argomento trattato.

Io invece non comprendo perché nei cinque anni che è stato sindaco non si è attivato in tal senso; aveva tutti gli strumenti per farlo, con atti deliberativi concreti, non con generici emendamenti messi lì a mo' di pezza. Una cosa giusta l’ha scritta a proposito della discarica: “una così importante questione andava discussa prima …….. ”; doveva averlo fatto lui quando era sindaco.

A chi mi legge chiedo una cortesia, se sentite qualcuno dire che “Ciccardini vuole la discarica”, vi prego, ditegli che non è vero; è una voce buttata da “personaggetti”; grazie.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2019 alle 20:08 sul giornale del 02 dicembre 2019 - 4127 letture

In questo articolo si parla di politica, matelica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bduP





logoEV