25 marzo 2020



...

Un bollettino che nessuno avrebbe mai voluto leggere. Il Gores ha annunciato altre 53 vittime nelle Marche per il Coronavirus. Di queste 32 sono decedute oggi mentre altre 21 vittime sono morte nei giorni scorsi ma la positività è stata confermata solo ora. A questo bollettino tragico si aggiungono altre 4 vittime provenienti da fuori regione. In tutto le vittime salgono a 283.


...

Dopo la richiesta del sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, indirizzata alla direzione sanitaria dell’Asur Marche, alla direzione generale dell’Area Vasta 3 e alla direzione del Dipartimento prevenzione della stessa Area Vasta, primi tamponi per i pazienti ospiti della casa di riposo “Lazzarelli”.



...

Anche a Sefro è ufficialmente partito lo smart working. Ad annunciarlo è il Sindaco Tapanelli che, con apposita ordinanza, ha individuato i servizi essenziali e ha razionalizzato, ulteriormente, con contatti telefonici e telematici i servizi comunali, protocollo compreso, che saranno fruibili in conformità al recente decreto “Cura Italia”.





...

Cari cittadini di Serravalle, mi rivolgo ancora una volta a tutti Voi per chiederVi di dare il vostro contributo nella lotta a questa terribile emergenza sanitaria che stiamo affrontando, rispettando le limitazioni imposte dai provvedimenti governativi ed evitando, per quanto possibile, di uscire dalle Vostre abitazioni.


...

“La spesa non deve essere un’occasione per uscire di casa. Vorrei invitare i cittadini a riflettere però su quelle che, almeno fino a ieri, potevano essere normali azioni quotidiane e a fare attenzione soprattutto all’igiene: usare guanti e mascherine per la tutela della propria e dell’altrui salute, lavarsi subito le mani. Magari, una volta a casa, è bene pure igienizzare le buste della spesa e gettare via inutili imballaggi e confezioni esterne visto che comunque le cose si possono conservare ugualmente in dispensa o in frigo”.


...

In questo drammatico momento davvero complesso e colmo di incognite verso il futuro, che sta attraversando il nostro Paese e l’intera umanità, per il diffondersi dell’epidemia del Coronavirus, è un dovere, per noi, richiamare alla solidarietà e all’amicizia tra tutti gli italiani, tra i popoli del mondo, alla riscoperta dei valori che ci accomunano, quelli dell’etica, civili e democratici dei quali l’A.N.P.I. è una strenua, instancabile sostenitrice.



...

Il Cosmari ricorda che è stato pubblicato un avviso per la selezione per l’assunzione a tempo determinato di un capo del settore tecnico, responsabile dell’unità operativa di manutenzione impianti e mezzi.


24 marzo 2020




...

Una zona franca, un asse ospedaliero strategico che unisce le città di Cingoli e di Matelica. E’ quanto immaginato dai consiglieri regionali della Lega, Sandro Zaffiri, Mirco Carloni, Marzia Malaigia e Luigi Zura Puntaroni, nell’ottica di organizzare al meglio la grande sfida al coronavirus.


...

Le telecamere del sistema di videosorveglianza cittadino, alcune delle quali dotate addirittura di sistema Ocr per il riconoscimento automatico delle targhe, in aiuto alla Polizia Locale del Comune di San Severino Marche per i controlli che gli agenti stanno mettendo in atto al fine di verificare il rispetto di divieti e limitazioni imposti dall’autorità contro il dilagare dei contagi da Covid-19.





...

Nel 76° anniversario dell’eccidio nazifascista di Braccano, Matelica ricorda ai cittadini e alle giovani generazioni i protagonisti della Resistenza e della lotta di liberazione nazionale che hanno testimoniato i valori della libertà, della democrazia, della pace, che sono oggi a fondamento della nostra Repubblica.




...

L’emergenza Coronavirus ha ormai colpito l’intera Italia e le Marche stanno già pagando il loro tributo a questa terribile epidemia. In molti si sono mossi per raccogliere più fondi possibile da destinare agli ospedali per poter fronteggiare l’emergenza, fornendo strumentazione a medici e infermieri.


23 marzo 2020


...

C’è chi è stato sorpreso a vagare in gruppo, in auto, giusto per passare del tempo e chi ha tentato di recarsi, sempre in macchina, dal fidanzato o dalla fidanzata o ancora chi, con scuse veramente strampalate, ha cercato invano di giustificare il proprio assurdo comportamento nonostante gli infiniti appelli delle autorità e le strette misure pensate per contenere il contagio da Coronavirus, pandemia che continua a fare ogni giorno molti morti anche in tutta Italia e nella nostra regione.