Sisma: due famiglie tornano a casa a San Severino

1' di lettura 03/01/2020 - Inizio del nuovo anno a casa per due famiglie settempedane che, dopo le scosse di terremoto dell’ottobre 2016, si erano dovute trasferire in sistemazioni provvisorie.

Il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, ha infatti firmato le revoche delle Ordinanze di inagibilità con le quali aveva dichiarato non utilizzabili due immobili siti in viale Santa Margherita, nella frazione di Cesolo, e in via Barbiato, nella frazione Granali. Per la riparazione del danno sismico e il rafforzamento locale del primo edificio l’Ufficio speciale per la ricostruzione della Regione Marche aveva messo a disposizione un finanziamento pubblico di 75mila euro, per il secondo un importo di 80mila euro. La dichiarazione di fine lavori da parte dei tecnici ha anticipato la revoca dell’Ordinanza di inagibilità e reso possibile il rientro a casa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-01-2020 alle 14:24 sul giornale del 04 gennaio 2020 - 407 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/beFU





logoEV