Si ferma il calo demografico a Castelraimondo: nel 2019 si conta un cittadino in più

Castelraimondo 2' di lettura 17/01/2020 - Abituati ormai ad un conteggio sempre “a ribasso”, che vedeva ogni anno calare di qualche decina i residenti del Comune di Castelraimondo, purtroppo in tendenza a quello che sta accadendo in tanti Comuni più piccoli e dell’entroterra italiano, con soddisfazione quest’anno il sindaco di Castelraimondo, Renzo Marinelli, ha annunciato l’inversione della tendenza che frena il calo demografico della cittadina e senza un +1 rispetto allo scorso anno.

“Non solo abbiamo frenato il calo demografico a cui abbiamo assistito negli ultimi anni, seppure gradualmente, a Castelraimondo – ha affermato il primo cittadino – ma possiamo contare su un simbolico risultato positivo che fa aumentare di uno i cittadini residente rispetto al dicembre 2018, 4449 contro i 4448 dell’anno scorso. È un piccolo segnale per noi molto significativo, in un momento di difficoltà per tutto il nostro territorio e in generale per le aree interne italiane. Siamo riusciti ad invertire la tendenza in calo e ad affermare un segno “più”, un risultato che ci fa ben sperare e ci consegna la responsabilità di continuare a crescere e a imporre un segno positivo per il futuro”.

Si rende noto dunque il bilancio demografico nel Comune di Castelraimondo per l’anno 2019. I cittadini residenti a Castelraimondo, a dicembre 2019, erano dunque 4449, di cui 2161 maschi e 2287 femmine (nel dicembre 2018 erano 4448). Gli stranieri residenti ammontavano a 415 dei quali 123 comunitari e 292 extracomunitari. Al 31 dicembre i nuovi nati erano 19, di cui 11 maschi e 8 femmine, e i decessi registrati 39, di cui 19 uomini e 20 donne. Nel 2019 sono state conferite 15 nuove cittadinanze, 10 provenienti dall’Albania, 4 dalla Macedonia e 1 dalla Nigeria. I cittadini immigrati sono stati 155 (di cui 101 italiani e 49 stranieri), rispetto ai 147 emigrati in altri comuni di residenza, (di cui 87 italiani e 60 stranieri). Sono stati cancellate per irreperibilità 5 persone.


da Comunicamonti
Comunicazione e formazione





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2020 alle 12:19 sul giornale del 18 gennaio 2020 - 1916 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicamonti, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/be0x





logoEV