Gioventù Nazionale Marche: "tutelare gli studenti ed il diritto allo studio"

2' di lettura 31/05/2020 - “Abbiamo assistito nei giorni scorsi anche nelle Marche alle giuste e doverose manifestazioni degli studenti universitari che si sentono abbandonati dalle istituzioni in questa emergenza dovuta al Covid-19.

È bene alzare la voce ma è altrettanto necessario che le giuste proteste si trasformino in atti nelle sedi opportune nel tentativo di ottenere quei risultati sperati e poter incidere in maniera fattiva e concreta per il bene comune. Nei mesi scorsi - afferma il Presidente regionale di Gioventù Nazionale Marche (movimento giovanile di Fratelli d'Italia), Maicol Pizzicotti Busilacchi – Abbiamo raccolto le testimonianze degli universitari degli atenei marchigiani e gli appelli lanciati da tutti i movimenti universitari di diversa estrazione, dovuti soprattutto alla difficoltà di corrispondere canoni per gli affitti, chiedendo alla nostra voce in Consiglio regionale di trasformare queste richieste in una proposta politica.

Abbiamo deciso di non fermarci alle proteste, giuste ma forse più appetibili ai media che alle istituzioni. Siamo quindi estremamente onorati che il capogruppo di Fratelli d’Italia in consiglio regionale, Elena Leonardi, si sia fatta carico delle nostre richieste, permettendo alla Regione Marche di essere in prima fila per quanto riguarda la tutela degli studenti.

Sostenere realmente il Diritto allo Studio – conclude Maicol Pizzicotti Busilacchi – e aiutare le nostre Università, che rischierebbero altrimenti di vedere un abbandono degli studi sempre maggiore, è un dovere morale delle istituzioni. Per questo ringraziamo tutti coloro che in Assemblea regionale hanno votato a favore di una mozione che va ad aiutare una battaglia che tutti i movimenti giovanili universitari ritengono essere doverosa”.

Nella penultima seduta del Consiglio regionale infatti, è stata approvata la mozione della consigliera regionale Elena Leonardi, di Fratelli d’Italia, relativa all’istituzione di un fondo di emergenza e sostegno economico per gli studenti universitari e le loro famiglie, andando loro incontro nel pagamento delle mensilità degli affitti nel periodo di crisi dovuto al lockdown.

La Regione si farà anche promotrice verso le Università marchigiane, affinché modifichino i parametri di merito delle borse di studio relative alla concessione degli alloggi e di trovare, per quanto riguarda le tasse universitarie, una modalità di sostegno per le famiglie in difficoltà economica.


da Gioventù Nazionale - Marche
Movimento giovanile di Fratelli d'Italia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2020 alle 16:57 sul giornale del 01 giugno 2020 - 206 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, università, politica, studenti, movimento, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmSC





logoEV