Pedemontana: accettate le modifiche proposte dal Comune di Matelica. Il sindaco: "Primo stralcio concluso entro il 2020"

1' di lettura 04/06/2020 - Sono ripartiti a pieno regime da diverse settimane i lavori tra Fabriano e Matelica per la realizzazione della strada “Pedemontana”.

Il primo stralcio, che collega Fabriano con l’area nord della città di Matelica, è entrato nella fase finale dei lavori. Ripartiti i cantieri anche per il secondo stralcio da Matelica Nord a Castelraimondo Nord.

Tempo fa il Comune di Matelica aveva proposto una serie di accorgimenti e modifiche al progetto della Quadrilatero S.p.a. che nei giorni scorsi sono stati interamente approvati. "Siamo molto contenti perché hanno recepito in toto le nostre richieste – spiega il sindaco Massimo Baldini – si tratta di 32 modifiche che abbiamo studiato soprattutto in chiave ambientale. Si salveranno coltivazioni, ma anche tantissime querce. Questi cambiamenti permetteranno anche un significativo risparmio di risorse pubbliche. I progetti iniziali prevedevano un alto impatto sul territorio, con un uso di terreno maggiore a quello che realmente serve per la strada".

Nel corso della videoconferenza con la Quadrilatero sono arrivate anche importanti rassicurazioni sull’andamento dei lavori, fermi fino a qualche settimana fa a causa del Coronavirus. "Stanno spingendo sull’acceleratore – commenta Baldini – l’Astaldi dopo la ricapitalizzazione si trova in una situazione economica e strutturale migliore rispetto a prima e questo si riflette sui cantieri. Ci hanno assicurato che probabilmente il tratto tra Fabriano e Matelica Nord sarà concluso entro la fine dell’anno 2020".






Questo è un articolo pubblicato il 04-06-2020 alle 12:00 sul giornale del 05 giugno 2020 - 1358 letture

In questo articolo si parla di attualità, matelica, Pedemontana, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bm8H





logoEV
logoEV