Inaugurata la nuova Tac donata all'ospedale di Camerino dalla fondazione di Bocelli e Generali

5' di lettura 01/07/2020 - I vertici della Andrea Bocelli Foundation (ABF) nelle persone del Vice Presidente Veronica Berti Bocelli e del Direttore Generale Laura Biancalani, insieme al Sindaco di Camerino Sandro Sborgia, al Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli e a Lucia Sciacca Direttore Comunicazione e Sostenibilità Generali Country Italia hanno inaugurato ufficialmente lo strumento di tomografia assiale computerizzata (TAC) arrivato nei giorni scorsi presso l’Ospedale di Camerino.

La donazione, che si inserisce nelle attività portate avanti dalla ABF nella prima fase dell’emergenza Covid-19, vuole essere testimonianza di rinnovato impegno e vicinanza della Fondazione alla comunità di Camerino e al territorio marchigiano, ma è soprattutto un modo per offrire l’opportunità all’ospedale di diventare un punto di riferimento per la diagnostica in ambito medicale per tutto il territorio circostante.

Tutto questo è stato possibile anche grazie al prezioso sostegno di Generali che ha deciso di donare attraverso il contributo dei suoi dipendenti che hanno devoluto 10.000 ore lavorative per il Fondo Internazionale di Generali Infatti, la Tac multistrato 128 slices Revolution Evo appartiene alla nuova generazione di Tomografi, che include dispositivi di analisi avanzati per scansioni 3D e dedicati alla fase d’acquisizione del distretto cardiaco. “Durante l’emergenza Covid-19 ci siamo chiesti come poter essere utili con aiuti che andassero oltre il ‘qui e ora’ che potessero rappresentare una vera e propria implementazione delle strutture già presenti – afferma il Vice Presidente di ABF Veronica Berti Bocelli – Per questo, abbiamo deciso di sostenere in particolare gli edifici ospedalieri di Camerino e Macerata.”

“Tramite una raccolta fondi a livello globlale, siamo riusciti a donare letti, respiratori e ora questa TAC. Sono quegli elementi che rimarranno nel tempo e di cui tutto il territorio potrà usufruire. Sostegno alla salute e accesso all’istruzione, su quest’ultima lavoriamo in questo territorio da anni, sono le basi per mettere all’individuo di esprimere il meglio di sè" – continua il Direttore Generale di ABF Laura Biancalani.

Lucia Sciacca, Direttore Comunicazione e Sostenibilità di Generali Country Italia e Global business Lines, ha dichiarato: “Oggi rappresento Generali e tutte le nostre persone di Generali che, con il Fondo Internazionale del Gruppo, hanno voluto essere vicine a questo territorio e ai suoi cittadini, attraverso l’ospedale di Camerino, devolvendo oltre 10.000 ore di lavoro. Questo significa agire insieme, con azioni concrete, per generare fiducia.”

“La collaborazione con ABF è stata un’esperienza davvero straordinaria che ha infuso coraggio e dato forza all’azione mia personale, dei miei più stretti collaboratori e di tutti gli operatori sanitari dell’Ospedale di Camerino. Sapere che quando eravamo in difficoltà con i DPI e con qualche attrezzatura la ABF si sarebbe adoperata per aiutarci a risolvere il problema ha fatto la differenza per l’ottenimento di importanti risultati per la cura dei pazienti colpiti dal Covid-19" – Alessandro Maccioni, Direttore USL Area Vasta 3.

“L'inaugurazione della tac è un momento importante non solo per Camerino, ma per tutto il territorio. L’ospedale di Camerino, infatti, rappresenta un servizio e un punto di riferimento per un intero bacino – prosegue Sandro Sborgia Sindaco di Camerino – È una donazione di Assicurazioni Generali grazie all’enorme, costante e sempre presente contributo dell’Andrea Bocelli Foundation. Un dono di grande valore e importanza per la comunità che non può che essere infinitamente grata per quanto hanno fatto e stanno facendo. L’Andrea Bocelli Foundation ha in qualche modo adottato la nostra città, spendendosi per essa attraverso una sensibilità unica. Non mi riferisco solo alla costruzione della nuova Accademia della Musica, ma anche alla costante presenza dimostrata durante la pandemia, quando l’ospedale di Camerino è stato convertito a Covid19. Tra le prime telefonate che ho ricevuto per aiutarci c’è stata quella di Laura Biancalani. Fino ad arrivare ad oggi in cui auguriamo la tac. Sarà preziosissima per tutti noi, quindi grazie a Generali e Veronica Berti e all’Andra Bocelli Foundation.”

In perfetta coerenza con la mission “Empowering people and communities” la Fondazione si adopera da 9 anni per realizzare progetti che possano portare crescita e sviluppo nelle zone in cui si concentrano i suoi interventi. Nel 2016, a seguito del terremoto che ha colpito il Centro Italia, ABF ha deciso di intervenire con tre progetti che hanno portato nel biennio scorso alla ricostruzione in tempi record (150 giorni) della scuola secondaria ad indirizzo musicale di Sarnano e della scuola primaria e dell’infanzia di Muccia (MC). Da ultimo, la nuova Accademia di musica di Camerino, in convenzione con il conservatorio di Fermo, i cui lavori si avviano verso la conclusione in autunno. “La volontà di ABF è sempre quella di poter portare a Camerino rinascita e ripartenza concrete – sostiene Laura Biancalani Direttore Generale ABF – e il prossimo appuntamento in questo senso è quello dell’inaugurazione della nuova Accademia di Musica, dove i lavori nel cantiere proseguono a grande ritmo e con entusiasmo dopo lo stop dovuto all’emergenza. La struttura esterna ha preso forma nella sua interezza e sarà presto pronta per essere consegnata alla comunità.”








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2020 alle 12:58 sul giornale del 02 luglio 2020 - 1823 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino, Gruppo Generali, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bpwM





logoEV