Successo per Marche in Vetrina

4' di lettura 04/08/2020 - Non si è ancora spenta l’eco dell’ormai tradizionale Serata di “Marche in vetrina”, giunta quest’anno alla XV edizione, che ogni estate vede il suggestivo borgo di Castelraimondo tutto impegnato nella prestigiosa manifestazione di gala di premiazione delle eccellenze marchigiane con la riproduzione in argento del suo monumento distintivo, dell’antica torre paesana, detta nel dialetto locale “Lu Cassero”, che quest’anno, pur così particolare, ha vissuto momenti di grande intensità.

A celebrare il quindicesimo anno sono stati invitati personaggi di grande prestigio: dal cantante Al Bano, al conduttore televisivo Massimo Giletti, alla direttrice di Rai Uno Teresa De Santis, la giornalista e conduttrice Lisa Marzoli, l’allenatore ed ex calciatore Franco Colomba, il produttore discografico e personaggio televisivo Michele Torpedine, tutti sapientemente cooptati per la serata dall’infaticabile organizzatore Vladimiro Riga. Presentatore della serata lo storico volto della Rai1 Attilio Romita, coadiuvato dalla brava Elisabetta Torregiani, Assessore alla cultura di Castelraimondo.

Valenti artisti hanno curato la parte di intrattenimento: dal duo degli OperaPop (Francesca Carli, soprano ed Enrico Giovagnoli, tenore) a Riccardo Foresi e la sua orchestra That’s Amore. Non c’era il trio de “Il Volo” che Michele Torpedine, loro scopritore, aveva l’anno scorso promesso di portare nella ribalta di Castrum Raymundi, evidentemente impegnati in qualche altra parte del mondo. In punta dei piedi è salito invece sul palco di Piazza Roma (location scelta quest’anno in alternativa a Piazza della Repubblica per via del covid-19) il tenore Davide Pulia che pochi conoscono dalle nostre parti, ma che ha destato subito grande impressione per la potenza e l’estensione della sua voce. Già qualche giorno prima della manifestazione aveva destato attenzione ad una cena all’aperto al Ristorante “Tre Stelle” di via Roma, dove si può trovare la buona cucina e le antiche tradizioni.

Alcuni abitanti del posto dal chiuso delle loro persiane (ma non delle finestre, per via del gran caldo) erano subito stati attratti da qualcuno che cantava accompagnandosi alla chitarra, e che spaziava abilmente in alcune arie liriche, alcuni pezzi del pop e del genere leggero, nelle canzoni napoletane, e si saranno chiesti chi era costui. Davide Pulia, nato a Villanova d’Asti, è un tenore che si è formato presso l’Istituto di Musica di Asti e al Conservatorio di Torino, specializzandosi poi ai corsi di canto con i Maestri Vito Gobbi e Carlo Bergonzi, uno dei più autorevoli interpreti mondiali del repertorio verdiano. In televisione ha partecipato ad alcune trasmissioni come “Giorno dopo giorno” e “Novecento” con Pippo Baudo, e a “I raccomandati” con Carlo Conti. Il suo album fotografico è ricco di momenti importanti come gli incontri con Luciano Pavarotti, Katia Ricciarelli, Adriano Celentano, Gianni Morandi, Iva Zanicchi, Mino Reitano, Al Bano, Alain Delon, Monica Vitti, il Premier Gorbaciov, il Presidente Silvio Berlusconi, Rita Levi-Montalcini, Maria Franca Ferrero e tanti altri e potrebbe raccontarci aneddoti molto interessanti.

Ora, da qualche tempo il nostro tenore ha messo radici nelle Marche, in quel di San Benedetto del Tronto, dove vive con la moglie Elena e tiene concerti in Italia e all’estero in rassegne musicali molto importanti. Nell’evento di Castelraimondo Pulia ha cantato solo due brani: Nessun dorma, e O sole mio, ma che sono stati sufficienti a far comprendere la sua notevole caratura, tant’è che ha ricevuto complimenti da molti dei convitati, ricevendo anche richieste di esibizione per prossime feste istituzionali e private. “

Marche in vetrina” si è dimostrata una kermesse che abbina cultura, impegno nei diversi campi, e divertimento e che ha trovato nel suggestivo Cassero di Castelraimondo la cornice più adatta per una manifestazione che si basa sulla passerella delle migliori realtà imprenditoriali, culturali, sociali e sportive del territorio, sul contorno spettacolare e sulla cena a base di prodotti tipici locali: è questo crediamo il segreto della riuscita della sua formula e che con il loro apprezzamento i convitati motivano ogni anno gli organizzatori alla ripetizione della manifestazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-08-2020 alle 19:20 sul giornale del 05 agosto 2020 - 1612 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsuw





logoEV