Nuova veste per le terme romane situate al Piermarini di Matelica

1' di lettura 08/08/2020 - Novità per le terme romane situate all'interno del teatro Piermarini di Matelica.

Nuove luci, un nuovo percorso guidato e l'aggiunta dell'esposizione di una copia del Globo di Matelica: sono questi i principali cambiamenti del sito archeologico di epoca romana resi possibili anche grazie all'intervento della Soprintendenza.

L'amministrazione comunale matelicese ha voluto valorizzare le terme romane con un'illuminazione studiata appositamente per il luogo, oltre che creare dei pannelli che spieghino la storia dell'antico sito. Inoltre, in quest'ottica, è stato aggiunto anche uno schermo con delle immagini in 3D che permettano al visitatore di capire come erano un tempo quegli importanti luoghi. Si pensa infatti che il complesso termale situato al Piermarini fosse molto più grande, con uno stabilimento che probabilmente partiva da piazza Mattei e finiva oltre la chiesa di Sant'Agostino. Un luogo che non era un semplice complesso termale, ma un vero e proprio punto di incontro per i romani dell'epoca.

Al percorso delle terme, inoltre, è stato aggiunta una realistica copia del Globo di Matelica. Un segnale che lascia presagire un futuro appuntamento dedicato all'antico orologio solare matelicese.

L'area è visitabile dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 16 alle 19 dal martedì alla domenica (prenotazione 0737-85088).








Questo è un articolo pubblicato il 08-08-2020 alle 11:24 sul giornale del 10 agosto 2020 - 546 letture

In questo articolo si parla di cultura, matelica, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsP4





logoEV