Ruzzola: a Esanatoglia ripartono alla grande le squadre maceratesi con le qualificazioni per il tricolore

2' di lettura 08/09/2020 - Sospesi a causa del Coronavirus dopo poche gare i campionati italiani di ruzzola a squadre e individuale, si è ricominciato in questi giorni dalle Marche, precisamente da Esanatoglia, con le qualificazioni per il tricolore per club.

Cambiata la formula, con 4 gare da 10 lanci, si è giocato lo scorso week-end ad Esanatoglia per le qualificazioni al Campionato Italiano a squadre, che ha visto le squadre maceratesi protagoniste in tutte le varie categorie della specialità. Nella categoria A girone A, su 13 squadre partecipanti 8 hanno conquistato l'accesso alle finale, precisamente nell'ordine: Plasgomma Esanatoglia, Monte Cavallo, Morano 2000 F.B., La Valle di Fiordimonte, Fidea/Halley Matelica, Polverina, Rigali Nocera Umbra e Cingoli.

Nella categoria B girone A sono 4 le squadre maceratesi rientrate nei primi 5 posti utili per andare in finale, esattamente si sono qualificate nell'ordine: Seppio, Monte Cavallo, GR Camerino 2 (Ruiti cap), GR CAmerino 1 (Pigotti cap.) e Cingoli.

Nel giorne B della categoria B erano in palio solo tre posti che sono stati conquistati nell'ordine da. Terre Plestina Pieve Torina, Terre Plestina Taverne e dalla Tabaccheria Sabatini di Nocera Umbra (Pg).

Nell'affollatissima categoria C girone A erano 5 i posti a disposizione e sono andati nell'ordine alla Plasgomma Esanatoglia, Valfornace, P.F.F. Pievebovigliana, Halley Ruzzola Matelica e Seppio.

Gran lavoro per la federazione e per il presidente provinciale Patrizio Romaldini, già tuffatisi nell'organizzazione della finale tricolore individuale in programma domenica prossima a Pieve Torina. Ruzzola che si è dovuta adeguare alle regole disposte dalla Figest a livello nazionale e che non prevedono l'accesso del pubblico, mentre per le gare vanno evitati assembramenti sia durante la fase di trasferimento che di lancio, l'utilizzo dei guanti e la sanificazione per il recupero delle bocce, mascherine e guanti per tutti tranne al momento del lancio e con distanze non inferiori a 2 metri durante, mentre per l'iscrizione, accesso limitato a soli rappresentanti di squadra o accompagnatori.


di Angelo Ubaldi
redazione@viverecamerino.it







Questo è un articolo pubblicato il 08-09-2020 alle 12:59 sul giornale del 09 settembre 2020 - 555 letture

In questo articolo si parla di sport, esanatoglia, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bvkc





logoEV