Camerino: niente urne nelle scuole, si vota al palazzetto

1' di lettura 10/09/2020 - Saranno allestiti al palazzetto dello sport comunale, in località le Calvie a Camerino, i seggi delle prossime elezioni regionali e del referendum in programma il 20 e 21 settembre.

Non saranno, dunque, le aule dell'Ipsia Gilberto Ercoli a ospitare gli elettori. Istituti scolastici liberi dalle elezioni a Camerino per consentire il normale svolgimento delle lezioni, che riprenderanno lunedì (14 settembre). In questa occasione cambia la sede per votare, garantendo la sicurezza e il rispetto delle norme imposte dall'emergenza sanitaria. "Abbiamo cercato di muoverci già da diverse settimane e ci siamo organizzati per trovare una sede alternativa all'istituto professionale che così non dovrà sospendere le elezioni in quei giorni - ha spiegato il sindaco Sandro Sborgia - Ringrazio anche gli uffici per il lavoro svolto. Voteremo alle Calvie e questa soluzioni consentirà ai nostri studenti di tornare a scuola senza ulteriori stop, dopo gli ultimi mesi che hanno costretto anche loro ad affrontare una situazione nuova e non semplice".

I seggi nella giornata di domenica resteranno aperti dalle ore 7 alle ore 23, mentre nella giornata di lunedì dalle ore 7 fino alle ore 15. Per lo scrutinio si darà precedenza al referendum e successivamente alle regionali. Alle ore 9 del martedì prenderà invece il via lo spoglio relativo al primo turno delle amministrative.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-09-2020 alle 10:51 sul giornale del 11 settembre 2020 - 640 letture

In questo articolo si parla di politica, camerino, comune di camerino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bvyz





logoEV