Ritorno a scuola, Per Matelica: "Chi mette in pericolo l'incolumità dei bambini deve dimettersi"

2' di lettura 15/09/2020 - Il riassunto della prima giornata di scuola. Abbiamo assistito a delle vere e proprie vergognose “lezioni” imposte dall’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Baldini.

Lezione n.1. Creare un assembramento. Come si può raggiungere questo obiettivo? Basta chiudere l'ingresso della scuola primaria con cantiere aperto e lavori da terminare! Non sono bastati 6 mesi di tempo per l'assessora ai Lavori Pubblici Rosanna Procaccini, per completare un semplice lavoro. Farlo iniziare 3 giorni prima dell’inizio della scuola è da scellerati o da incompetenti. Il risultato: i bambini della primaria costretti in assembramento all’ingresso principale delle Scuole Medie, insieme a genitori che li accompagnavano e ragazzi delle medie. La cosa più assurda che deve far ancora di più riflettere è che l’Assessora Procaccini è anche Assessora alla Sanità.

Lezione n.2. Come creare un ingorgo. Tutti hanno pensato la stessa cosa: che bello, adesso abbiamo a disposizione una nuova bretella che ci consente di impiegare meno tempo, ed arrivare comodamente in orario all'apertura della scuola. No, tutti si sono sbagliati, grazie all'Assessore alla Viabilità Denis Cingolani, che fa chiudere la migliore e più funzionale delle vie di accesso e di uscita al quartiere San Rocco ed alle strutture scolastiche. Tutto senza Preavviso. Domani sarà lo stesso? Non è dato saperlo, sembra il disagio per famiglie e genitori creato da questa amministrazione sia una specialità a “sorpresa”.

Lezione n.3. Come mettere a repentaglio l'incolumità dei bambini della materna. Ancora l'Assessora ai Lavori Pubblici Rosanna Procaccini, stavolta per ripicca politica e personale impone lo spostamento di 3 classi della scuola materna da un edificio al piano terra ad uno a due piani, adducendo scuse e dati non veritieri. Sono stati visti maestre e bambini di 3 anni costretti a scendere 3 rampe di scale di ferro di una scala di sicurezza per raggiungere il giardino, luogo indispensabile per la didattica dei bambini di queste età. Sarà soddisfatta l'assessore Procaccini di questo "spettacolo" che ha fatto rabbrividire non solo chi ha assistito. Non si rende ancora conto di quello che ha fatto.

Ci aspettiamo la solita foto spocchiosa sul giornale con articolo a difesa dell'indifendibile. Si deve vergognare di questa imposizione tipica da estrema destra. Questa la peggior lezione di oggi, ma purtroppo domani si verificherà ancora. Chi mette in pericolo l’incolumità dei bambini deve dimettersi. immediatamente.


da Per Matelica
Gruppo consiliare di minoranza







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-09-2020 alle 11:38 sul giornale del 16 settembre 2020 - 591 letture

In questo articolo si parla di politica, matelica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bv4J





logoEV