Caso di Coronavirus nel convitto dove risiedono giovani del Matelica: tamponi tutti negativi per i biancorossi

nocelli 2' di lettura 13/10/2020 - E’ slittato a mercoledì alle ore 15,30 l’esordio dell’U16 di mister Ruggeri a Ravenna, mentre l’U17 e l’U15 biancorosse recupereranno le gare con la Sambenedettese rinviate lo scorso weekend sabato 17 Ottobre, la prima alle ore 17.00 e la seconda alle ore 19.00.

In merito alle modalità del rinvio e in seguito ad un articolo apparso sulla testata Il Resto del Carlino Ascoli domenica 11 ottobre, la S.S. Matelica tiene a fare chiarezza sull’esatto evolversi dei fatti.

Nella tarda serata di venerdì 9 ottobre presso il Convitto dove risiedono alcuni nostri giovani è stato riscontrato un caso positivo al Covid-19. Nonostante non si trattasse di un tesserato del Matelica calcio, forse con eccesso di zelo, per evitare anche solo la minima possibilità di contagio indiretto, la Società si è sentita di prendere delle decisioni cautelari, volte alla tutela della salute dell’intera società e di tutti i suoi ragazzi, che sono stati rimandati a casa.

Per questo motivo, avvertendo sia la FIGC che le Società avversarie della situazione, sono state rinviate tutte le gare in programma e sospese tutte le sedute di allenamento fintanto che, nella serata di ieri, sono arrivati i risultati tutti negativi dei test che la Società ha richiesto per i propri atleti residenti nel convitto. “Ringraziamo le famiglie coinvolte – ha commentato la DG Nocelli – per l’attenzione e la comprensione alle nostre richieste. I nostri ragazzi hanno effettuato i test e sono tutti negativi. Ad ora non c’è mai stato alcun positivo nel Matelica calcio e ci teniamo a ribadirlo. Ci auguriamo che nella prossima occasione la stampa cerchi un confronto prima di diffondere notizie che possano procurare allarme, sia coscienziosa nella verifica delle fonti e sia più attenta nel dare informazioni che ledono Società e dei singoli atleti, specie se minorenni”.

“Ai nostri ragazzi – ha concluso la DG – ho chiesto di ringraziare le proprie famiglie per gli sforzi che fanno per permettere loro di giocare nei professionisti, di non sottovalutare mai i sacrifici dei loro genitori, di saper sempre apprezzarli e soprattutto meritarli. E sempre forza Matelica!”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2020 alle 18:09 sul giornale del 14 ottobre 2020 - 2026 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, calcio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/byw5





logoEV