Grande successo per la XXV Edizione delle Giornate di Primavera del Fai che, in occasione del60° Anniversario della Fondazione dell'Istituto Musicale "Gaspare Spontini", ha voluto scegliere Palazzo Pacifici quale meta per gli appassionati cultori dell'Arte e delle immense ricchezze offerte dal nostro patrimonio locale.


La notizia era nell'aria da tempo, ma nella giornata di lunedì il sindaco di Matelica ha deciso di renderla pubblica con un post sul suo profilo Facebook.


Anche il sindaco e il vice sindaco di Fiastra hanno voluto visitare l’esposizione temporanea della concittadina Sabrina Simonelli allestita presso la biblioteca Zavatti di Civitanova Marche.


La pinacoteca civica settempedana, l’unica agibile in tutto il “cratere” del sisma, apre le porte ad una visita speciale, promossa dall’architetto Marcello Muzzi, presidente dell’Archeoclub d’Italia di San Severino Marche.


Ancora un importante successo per la ricerca di eccellenza di Unicam.



Richiesto insistentemente da amici marchigiani di scrivere delle parole di solidarietà per i terremotati del Centro Italia e di augurio per la rinascita delle Marche, dell’Umbria e dell’Abruzzo, lo scrittore Raffaele Lauro ha pubblicato stamane sul suo sito (www.raffaelelauro.it), il testo di una ballata, dal titolo “La ballata di Mitì”, che sarà musicata dai maestri maceratesi, Giuliano Cardella e Paolo Della Mora.


Giornata storica per la città di Matelica che ha ospitato al teatro Piermarini il Consiglio superiore dei beni culturali e paesaggistici.


Mercoledì 15 marzo 2017, dopo ben due intense ore di lavoro, tutti i beni artistici e storici, nonché le testimonianze secolari di tradizione e di fede della Chiesa Parrocchiale di San Martino in Rustano di Castelraimondo sono stati messi in salvo e trasportati a Camerino, nei depositi allestiti appositamente dalla Curia Arcivescovile.


Serie di importanti recuperi nelle chiese dell'entroterra marchigiano colpito dal sisma.


La nuova stagione primaverile è partita alla grande per il calendario escursionistico de "il Camoscio die Sibillini" di Ussita e la Cooperativa Forestalp. Oltre 50 escursionisti da tutte le Marche e Centro Italia sono venuti domenica a Fiastra, per la prima volta dopo il sisma, a visitare le Lame Rosse (sono venuti da Roma, Latina, Pisa, Livorno e da diverse città marchigiane).


Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...
Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...

Nonostante le difficoltà legate al sisma, l’istituto musicale Biondi continua a promuovere attività musicali rivolte principalmente ai giovani.


Lunedì 20 marzo Matelica ospiterà la riunione straordinaria del Consiglio superiore per i Beni culturali e Paesaggistici dedicata al patrimonio storico-artistico delle aree colpite dal sisma.


Il Touring Club Italiano rende omaggio ad Eugenio Montale con la visita alla mostra “Amare un’ombra”, allestita dall’associazione Archivio storico tipolitografia “C. Bellabarba” con il patrocinio del Comune di San Severino Marche per celebrare i cinquant’anni dalla pubblicazione degli “Xenia”, componimento poetico stampato in città proprio dalla tipolitografia Bellabarba.


Il dott. Luca Marconi, laureato Unicam in Fisica, ha discusso giovedì mattina in Ateneo la tesi di dottorato di ricerca su “Disaster-proof Satellite Communication” (Comunicazioni satellitari a prova di catastrofe).


L’Università di Camerino aderisce anche quest’anno con entusiasmo all’iniziativa UniStem Day 2017, la giornata di divulgazione della ricerca sulle cellule staminali, giunta all’ottava edizione e rivolta interamente agli studenti delle scuole superiori.


Come ogni anno la Dana Foundation promuove nella terza settimana di marzo, quest’anno dal 13 al 19, la “Settimana del Cervello” (BRAIN AWARENESS WEEK 2017), iniziativa che coinvolge gli studiosi del sistema nervoso di tutto il mondo, la cui finalità è quella di sensibilizzare l’opinione pubblica, sull'importanza della ricerca nell’ambito delle neuroscienze per la prevenzione e la cura delle malattie neurologiche e psichiatriche che, per il grado di invalidità che possono determinare, rappresentano una sfida della moderna medicina.


Nuovo importante appuntamento con l'associazione culturale "La Zattera", che invita tutti nella sua nuova casa.


Solo poche settimane ci separano dai terribili eventi sismici che hanno sconvolto il centro Italia e tanta distruzione hanno portato in meravigliosi posti dove l’arte, la cultura e il turismo la facevano da padrona.


Ha preso il via nei giorni scorsi a San Benedetto del Tronto la sedicesima edizione del master in “Manager di Dipartimenti Farmaceutici”, organizzato dalla Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della salute di Unicam e diretto dal prof. Carlo Cifani.


Dopo la fortunata sesta edizione terminata nel mese di ottobre, Overtime Festival torna con il lancio del suo primo progetto editoriale, con il supporto di Università degli Studi di Macerata, Comune di Macerata e Panathlon International.


Il prof. Guido Favia, Direttore della Scuola di Bioscienze e Medicina Vaterinaria di Unicam e docente di Parassitologia, ha preso parte in qualità di relatore alla Prima Conferenza Mondiale su Zika Virus, tenutasi dal 22 al 25 febbraio a Washington DC negli Stati Uniti.


Recuperate diverse opere d'arte da due chiese di Ussita situate nelle frazioni di Calcara e Casali.


L’Istituto Superiore Algeri Marino di Casoli in provincia di Chieti ha deciso di aderire al progetto dell’Università di Camerino #ilfuturononcrolla organizzando degli incontri con gli studenti per poter conoscere nei dettagli gli eventi sismici che stanno interessando il Centro Italia.


Mattinata ricca di contenuti quella di martedì all’università di Camerino. In occasione della Giornata Mondiale sulle malattie rare, infatti, Unicami Camerino e l’Associazione “Il Cortile di Edy” hanno organizzato il convegno “Ricerca: #ilfuturononcrolla”.


Lo spin off Unicam Biovecblok ha vinto la Global Social Venture Competition!


Venerdì 24 febbraio, ore 21.00, a Vallato di San Ginesio presso il Centro di Educazione Ambientale CREDIA WWF prende il via la rassegna “Yurta Letteraria” con l’incontro “La Notte dei Racconti” con Elena Carrano dell’Associazione “Nati per Leggere”.


Ogni promessa è mantenuta, l'Associazione Culturale Bastione Sangallo si era posta fin da subito l'obiettivo di non lasciare sole le popolazioni colpite dal terremoto, di accompagnarle nella ricostruzione, e sta continuando a farlo con tutte le proprie forze.


La sezione di beni culturali del dipartimento di scienze della formazione, dei beni culturali e del turismo dell’Università di Macerata promuove l'iniziativa “Appennino ferito”, una serie di eventi per favorire la conoscenza delle aree colpite dal sisma e dei problemi della prevenzione dal rischio sismico, della gestione dell'emergenza e del post-terremoto.


Dario Franceschini sarà martedì 14 febbraio, ad Ancona. Il Ministro visiterà le opere d'arte salvate dal sisma e non solo.


Al via la mostra “Capolavori Sibillini. L’arte dei luoghi feriti dal sisma”, aperta al pubblico dal 19 febbraio fino al 1 ottobre 2017, presso il prestigioso Palazzo Campana di Osimo, già sede dell’ esposizione “Lotto, Artemisia, Guercino – Le stanze segrete di Vittorio Sgarbi”, che ha fatto registrare ben 45 mila visitatori.


Il liceo musicale “Nelio Biondi” di Camerino, intitolato al musicista camerinese suo fondatore, inizia la propria attività nel 1976 come scuola di canto e pianoforte, inserendo poi l’insegnamento di qualche strumento a fiato.


Si è tenuto venerdì pomeriggio a Macerata presso la sede dell'Ufficio speciale ricostruzione un incontro sulla conservazione restauro e fruizione beni culturali e artistici delle aree terremotate.


Torna il progetto “Amare un’ombra” promosso dall’associazione Archivio storico tipolitografia “C. Bellabarba”, con il patrocinio del Comune di San Severino Marche, per celebrare i cinquant’anni dalla pubblicazione degli “Xenia I” di Eugenio Montale, componimento poetico stampato in città proprio dalla tipolitografia Bellabarba.


Anche l’Università di Camerino ha fortemente voluto essere presente alla prima edizione di ”Fermhamente”, il festival della Scienza che si terrà a Fermo dal 2 al 5 febbraio.