E’ stato approvato martedì dal Governo il documento che ha concluso l’iter amministrativo della liquidazione delle indennità residuali relativi agli altri ammortizzatori sociali, previste dal primo decreto legge sul sisma, a favore dei lavoratori dipendenti e del contributo “una tantum” (5000 euro) per i lavoratori autonomi, titolari di impresa, collaboratori coordinati e continuativi, agenti e rappresentanti di commercio.


A gennaio è stato uno dei momenti di confronto più apprezzati dalle Imprese danneggiate dal terremoto che volevano comprendere e programmare come poter ripartire dopo il terribile sisma.


Se la questione del reperimento di finanziamenti e incentivi riguarda la quasi totalità degli attori del mondo economico, commerciale e dei servizi, per le organizzazioni del terzo settore diventa argomento fondamentale perché molto spesso soci e volontari non hanno le competenze necessarie, la preparazione adeguata e le conoscenze aggiornate per presentare progetti.


A gennaio è stato uno dei momenti di confronto più apprezzati dalle Imprese danneggiate dal terremoto che volevano comprendere e programmare come poter ripartire dopo il terribile sisma.


“E’ una buona pratica da raccontare, che parla di un percorso che si costruisce in un territorio che sta soffrendo, ma che guarda al futuro con fiducia e con azioni concrete. Un Ateneo prestigioso, un'azienda protagonista dell'agroalimentare, un intero territorio che vuole reagire: insieme per costruire una traccia di futuro”, questa la dichiarazione del Ministro alle politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina, intervenuto oggi all’Università di Camerino per la presentazione del progetto congiunto Unicam-Fileni “Innovation Lab”.


Disco verde all’avvio della microzonazione sismica di terzo livello nell’area del cratere devastato dai terremoti del 24 agosto e dei mesi successivi.


Dopo aver chiesto al Governo, insieme alla commissione Politiche agricole, risorse straordinarie per i danni all’agricoltura causati dalle recenti e inaspettate gelate, la vicepresidente Anna Casini ha proposto e ottenuto dalla Giunta regionale la proroga di un anno per la ristrutturazione e la riconversione dei vigneti, finanziate con i fondi europei, in scadenza il 31 luglio 2017.


La TARI è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani come previsto dal vigente regolamento comunale.


Il prossimo venerdì 12 maggio alle ore 17,00 si svolgerà presso la sala riunioni della CNA di Camerino, in località Torre del Parco, un incontro articolato in due sessioni.


Appuntamento il 29 aprile a Muccia presso i Giardini pubblici per premiare le imprese locali sostenibili con acquisti consapevoli, supportando le realtà imprenditoriali che attualmente versano in condizioni critiche attraverso un Cash #MobEtico organizzato per il secondo anno consecutivo in occasione della Festa del Lavoro.


Il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, ha approvato il secondo stralcio del programma definito dalla struttura di Anas a supporto del Soggetto Attuatore, Fulvio Soccodato, di concerto con le Regioni e i gestori stradali, per gli interventi di ripristino e messa in sicurezza della rete viaria nelle aree interessate dagli eventi sismici dei mesi di agosto e ottobre 2016 e di gennaio 2017.


Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...
Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...

Durante il lungo week end del 1 Maggio si svolge, a San Severino Marche, l’iniziativa “L’oro verde e altre preziose eccellenze, nel corso della storia”, che ospita la 14esima Rassegna nazionale degli oli monovarietali. Straordinaria vetrina del territorio e fulcro della manifestazione sarà il chiostro di San Domenico.


L’ufficio Tributi del Comune di San Severino Marche comunica che sono disponibili i modelli 730 per le denunce dei redditi 2017.


Si sono rivolti e si stanno rivolgendo presso le nostre sedi Federconsumatori, molti cittadini che, a seguito degli eventi sismici, hanno avuto l’abitazione inagibile, e che lamentano problematiche relative alle utenze domestiche.


"Un'ottima azienda del territorio che produce con grande attenzione alle materie prime, commercializzando un prodotto di qualità tipico della tradizione dell'entroterra marchigiano”.


La CNA di Macerata ha valutato diverse possibilità di impiego di alcuni fondi della Camera di Commercio che, a seguito della sequenza sismica di agosto ed ottobre, sono stati raccolti anche grazie al Fondo di solidarietà istituito dalle Camere di Commercio italiane.


Operativa da giovedì la filiale Nuova Banca Marche ospitata in un container a Visso nell’area attrezzata lungo la strada provinciale 209 Valnerina.


Qualità del servizio, attenzione al cliente, affidabilità dei prodotti: sono queste le leve che hanno permesso agli uffici postali di Macerata Centro, Macerata 2 (via Marchetti), Sforzacosta, San Severino, Porto Recanati, Piediripa di collocarsi tra i migliori uffici postali del Centro Nord nella classifica assoluta per i risultati raggiunti e performance di eccellenza.


Il sindaco di Castelraimondo, Renzo Marinelli, e l'amministrazione comunale invitano i titolari delle imprese commerciali ed artigiane del Comune di Castelraimondo a partecipare all’incontro pubblico che si terrà lunedì 10 aprile 2017 alle ore 21.00 presso i locali dell’Oratorio Parrocchiale di Castelraimondo, per discutere delle attuali problematiche del settore in seguito alla crisi sismica dell’ottobre 2016 nonché valutare le possibili iniziative ed opportunità per il rilancio dello stesso.


Importanti conferme ma anche interessanti novità nel bilancio 2017/2019 dell’Aato3 Macerata, approvato questa mattina dall’assemblea dei rappresentati dei comuni alla presenza del presidente Francesco Fiordomo e del direttore Massimo Principi.


La Corte dei Conti ha ammesso al visto e alla registrazione la convenzione stipulata il 23 gennaio 2017 tra il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Ministro dell'Economia e delle Finanze e i Presidenti delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria: questo vuol dire che si accorciano i tempi per l’arrivo del contributo una tantum per chi ha sospeso l’attività a seguito del sisma.


Il ‘made in Marche’ fa squadra sul vino al ProWein di Duesseldorf.


Messaggi di speranza e rinascita quelli trasmessi domenica nel corso della consueta Festa di San Giuseppe Artigiano, organizzata da Confartigianato Imprese Macerata presso l’Agriturismo Villa Ninetta di Caldarola.


Il riconoscimento del danno indiretto è certamente l'emendamento più importante inserito nel terzo Decreto post-sisma che prevede uno stanziamento di 23 milioni di euro aggiuntivi rispetto a quanto indicato negli altri Decreti.


Gli allevatori delle zone terremotate possono chiedere i contributi per il sostegno delle loro attività entro il 27 marzo 2017. Le risorse disponibili sono quelle previste dalla Strategia nazionale per la crisi del settore lattiero caseario e zootecnico.


La "Festa di San Giuseppe Artigiano" si terrà nella giornata di domenica 19 marzo a Caldarola presso l’Agriturismo Villa Ninetta.


Ruspe al lavoro a Torre del Parco per realizzare l'ampliamento dello stabilimento che produce pasta all'uovo 100% italiana con il marchio La Pasta di Camerino.


Una strategia comune tra Commercio e Turismo per rilanciare il territorio di Sarnano dopo il sisma.


Con Verdicchio, Rosso Piceno, Pecorino, Rosso Conero e altre 16 doc pesano per appena il 2% della produzione enologica nazionale, i vini delle Marche sono primi in Italia per crescita qualitativa.


Si comunica che è stato pubblicato il bando Home Care Premium 2017 in favore dei dipendenti e dei pensionati pubblici e dei loro familiari in condizione di invalidità/disabilità.


Il Comune di San Severino Marche informa che giovedì (2 marzo), alle ore 15, al teatro Italia si terrà un incontro, aperto agli imprenditori e ai titolari di attività economiche, per discutere della eventuale delocalizzazione ma anche di tutte le altre problematiche legate al terremoto.


Taglio del nastro, lo scorso 17 febbraio, per la nuova sede di CNA e CIA a San Severino Marche, in via Virgilio da San Severino.


L’Amministrazione Comunale con proprio atto di Giunta il n. 201 del 31 dicembre 2016 onde implementare lo sviluppo e il mantenimento delle attività commerciali presenti nel Centro Storico ha deliberato la concessione di incentivi per favorire la nascita e la crescita di nuove imprese dentro la cerchia muraria.


Taglio del nastro venerdì (17 febbraio), alle ore 16, per la nuova sede settempedana di Cna – Cia, sita in via Virgilio da San Severino al civico 56.


Uno spazio di coworking gratuito per una startup del territorio. E' una delle iniziative solidali attivate dalla CNA Provinciale di Macerata per la ripartenza dei territori colpiti dal sisma.