Visso: il Parco Nazionale dei Monti Sibillini aderisce a M\'illumino di meno

maya camoscio parco sibillini 2' di lettura 05/02/2010 - Il Parco e i Rifugi del Grande Anello aderiscono a M’illumino di meno, la festa dell’energia pulita.

Anche nel 2010 il Parco Nazionale dei Monti Sibillini aderisce a M’illumino di meno, evento previsto per il 12 febbraio che quest’anno si è trasformato nella festa dell’energia pulita. Grazie al supporto di molti cittadini e delle istituzioni, l’iniziativa di Caterpillar (nota trasmissione radiofonica di Radio Due) ha contribuito, in questi anni, a diffondere una maggiore consapevolezza sulle conseguenze del consumo indiscriminato di energia; di pari passo sono cresciute le ambizioni degli organizzatori che, per il 2010, propongono non solo lo spegnimento simbolico in nome del risparmio ma anche l’accensione virtuosa in nome dello sviluppo delle energie rinnovabili. Rifacendosi alla legge quadro sulle aree protette e alle finalità statutarie, il Parco si è attivato da tempo sia sul campo del risparmio energetico che in quello delle energie rinnovabili e proprio in virtù di questo sposa in pieno i principi che animano l’iniziativa.



In questo ambito nel 2008 è stato distribuito a tutte le famiglie residenti nel territorio del Parco un kit per il risparmio energetico composto da sette lampade ad alta efficienza e sette economizzatori idrici: le lampade fluorescenti compatte e i due diversi tipi di erogatori di flusso hanno permesso un risparmio medio di 100 euro. Sempre nel 2008, il Parco ha ospitato il lancio di un micro-generatore eolico, il Tornado Like; dopo due anni di studio, il prototipo di questa piccola turbina è quasi pronto per essere installato e si sta cercando di fare in modo che proprio il territorio del Parco diventi teatro di queste nuove sperimentazioni legate all’uso di energie rinnovabili. I Rifugi del circuito del Grande Anello dei Sibillini - strutture di proprietà del Parco che vengono date in gestione a privati - sono stati recentemente oggetto di alcune ristrutturazioni volte a migliorarne l’efficienza energetica, in particolare con l’installazione di caldaie a condensazione e di due impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria che in un caso alimenta anche il riscaldamento grazie all’integrazione con una caldaia a biomassa.



E così, il prossimo 12 febbraio, mentre dai mercati Traianei di Roma andrà in onda la trasmissione di Massimo Cirri e Filippo Solibello dedicata alla festa dell’energia pulita, nei Monti Sibillini si assisterà allo spegnimento simbolico delle luci del giardino della sede del Parco e dell’illuminazione esterna dei Rifugi del Grande Anello dei Sibillini; inoltre, i Rifugi di Colle le Cese (Arquata del Tronto, AP) e di Tribbio (Fiastra, MC) organizzeranno, appositamente per l’occasione e solo su prenotazione, una cena a lume di candela (i recapiti sono disponibili sul sito del parco, www.sibillini.net).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2010 alle 15:45 sul giornale del 06 febbraio 2010 - 588 letture

In questo articolo si parla di attualità, natura, visso, parco nazionale dei monti sibillini, monti sibillini, parco nazionale


logoEV
logoEV