Lieve scossa di terremoto sui Sibillini

1' di lettura 08/04/2010 - Lieve scossa di terremoto sui Sibillini, ieri alle 14.27, di magnitudo 2,5 della scala Richter, ad una profondità di 7,9 km, al confine tra Marche ed Umbria.

L'epicentro è stato localizzato tra Castelsantangelo sul Nera, Ussita e Visso. La scossa è stata avvertita dalla popolazione, ma dai primi accertamenti non risultano danni. L'ultima "scossetta" sull'appennino maceratese era stata avvertita alle 3.01 dello scorso 2 aprile, con un valore di magnitudo 2,6 ed una profondità stimata di 14,4 km.


L'epicentro era stato localizzato dai sismologi tra Acquacanina, Belforte, Camerino, Cesapalombo e Fiastra. A fine marzo, si sono verificate altre due piccole scosse nella zona al confine con l'Umbria: il 28 marzo alle 10.25, un evento di magnitudo 2 ed una profondità di 10 km ed epicentro tra Pievetorina e Montecavallo, mentre tre giorni dopo, il 31, replica di magnitudo 2,2 ed una profondità stimata di 15,4 km., con epicentro tra Visso e Preci (Pg).






Questo è un articolo pubblicato il 08-04-2010 alle 17:20 sul giornale del 09 aprile 2010 - 437 letture

In questo articolo si parla di cronaca, monia orazi


logoEV
logoEV