San Severino: successo per la presentazione del libro 'Vivere il presente'

presentazione del libro 'vivere il presente' 2' di lettura 20/04/2010 - La sala degli Stemmi del Municipio di San Severino Marche non è riuscita a contenere il numeroso pubblico intervenuto alla presentazione del libro di Pasquale Torchia “Vivere il presente”, dedicato ai malati di tumore. L’autore, 55 anni, ex ispettore capo della Polizia di Stato, ha commosso tutti ricordando la sua battaglia contro un male ancora difficile da curare.

"Pasquale è un eroe" - ha detto il sindaco, Cesare Martini, portando il saluto di tutta l'Amministrazione comunale. Nato a Sersale, in provincia di Catanzaro, Torchia da anni risiede infatti in città, dove ha anche fondato l'associazione artistica "La Tavolozza". "Leggendo questo libro - ha proseguito il sindaco, sempre rivolto all'autore - mi sono commosso ed ho riflettuto molto non solo sulla condizione di chi sta male, ma anche su quella di chi sta bene. Di chi è convinto che non gli capiterà mai nulla. Di chi, a volte succede anche questo, guarda ai malati come a persone che costituiscono un problema".


Fra i presenti in sala anche l'assessore provinciale ai Servizi Sociali, Milco Mariani, il vice sindaco, Sante Petrocchi, l'assessore comunale alla Cultura, Alessandra Aronne, il consigliere comunale Gilberto Chiodi, il primo dirigente della Questura di Macerata, dottor Marcello Gasparini, il comandante provinciale della Polizia Stradale, il vice questore aggiunto dott.ssa Stefania Minervino, il sostituto procuratore presso la Procura della Repubblica di Macerata, dott.ssa Cristina Polenzani, il comandante della stazione dei Carabinieri di San Severino Marche, maresciallo Pierluigi Lupo, numerosi dirigenti ed agenti della Polizia di Stato e il dottor Francesco Alesiani, presidente del Consiglio comunale.


Proprio questi ultimi, attraverso un attivo passaparola, stanno aiutando l'autore nella vendita della pubblicazione i cui incassi saranno interamente devoluti ed utilizzati per l'acquisto di strumentazione e mobilio per i reparti oncologici degli ospedali di San Severino Marche, Camerino e Matelica e per le strutture di otorinolaringoiatria di Civitanova Marche e Macerata. L'iniziativa è stata presentata dall'avvocato Francesco Rapaccioni, presidente della fondazione "L'Anello della Vita", sodalizio che l'ha promossa insieme al Comune, ed ha registrato anche un contributo della dottoressa Benedetta Ferretti, responsabile dell'Unità Operativa di Oncologia dell'ospedale settempedano.


"Nel mio percorso professionale, che è prima di tutto un percorso di vita - ha scritto la Ferretti nella premessa al libro - devo molto a Pasquale ed alle altre persone momentaneamente ammalate, soprattutto in termini di emozioni positive, entusiasmo e coraggio di cambiare il corso della propria vita".


Per avere il libro e contribuire alla campagna di solidarietà a favore dei malati di tumore ci si può rivolgere al numero di telefono 338.9556201.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-04-2010 alle 17:01 sul giornale del 21 aprile 2010 - 892 letture

In questo articolo si parla di attualità, san severino marche, Comune di San Severino Marche, pasquale torchia


logoEV
logoEV