Collaborazione tra Giurisprudenza e la Camera di Commercio: incontro sui temi

unicam 2' di lettura 26/04/2010 - Si terrà martedì 27 aprile a Macerata un incontro di formazione sui temi della mediazione e conciliazione, organizzato dalla Camera di Commercio di Macerata in collaborazione con la Facoltà di Giurisprudenza e la Scuola di Specializzazione in Diritto Civile dell’Università di Camerino.

Unicam, infatti, è stata accreditata dal Ministero della Giustizia quale ente di formazione dei mediatori e conciliatori e queste due strutture saranno concretamente coinvolte nell'erogazione dei corsi di formazione dei mediatori.
Si tratta di un importantissimo riconoscimento che, al momento, riguarda soltanto pochi altri Atenei italiani (Siena, Firenze, Napoli Parthenope, Salerno) e che rappresenta un notevole punto di forza del nostro territorio.

La sinergia tra Unicam e la Camera di Commercio sarà costituita da una stretta collaborazione per promuovere la cultura della mediazione e della conciliazione. E’ infatti la Camera di Commercio l’ente che, per disposizione di legge, è preposto all'erogazione dei servizi di conciliazione.
Il recente varo del Decreto legislativo 4 marzo 2010, apre nuovi scenari per la mediazione che diventa obbligatoria in tanti settori del diritto civile, allargando la sua portata operativa.

La formazione del mediatore richiede l’apporto di due fondamentali branche della Giurisprudenza: quella del diritto civile e quella del diritto processuale civile.


All’incontro del 27 aprile la parte processualcivilista sarà a cura della prof.ssa Maria Pia Gasperini, che si soffermerà sui rapporti tra mediazione e processo (mediazione obbligatoria e facoltativa, rilevanza degli atti del procedimento di mediazione), mentre per la parte civilista sarà la prof.ssa Lucia Ruggeri, direttore della Scuola di Specializzazione in Diritto civile, che tratterà il tema del ricorso alla mediazione quale strumento di composizione del conflitto alternativo al sistema giurisdizionale, approfondendo l'analisi delle materie oggetto di mediazione secondo la recentissima normativa introdotta dal Decreto legislativo del 4 marzo 2010.

L’incontro del 27 aprile è stato preceduto da una tavola rotonda che si è svolta a Camerino presso la Facoltà di Giurisprudenza e che ha avuto come tema “Giustizia alternativa e Camere di Commercio”. La tavola rotonda ha visto la partecipazione delle dott.sse Maria Leonori e Claudia Guzzini della Camera di Commercio di Macerata e del dott. Alfredo Santarelli, responsabile delle attività di conciliazione della Camera di Commercio di Macerata.


Durante l’incontro è stata illustrata agli studenti l’attività dello sportello di conciliazione attivo presso la Camera di Commercio ed è stata promossa l’attivazione di stage tra studenti della Facoltà di Giurisprudenza di Unicam e sportello di conciliazione. Gli studenti del corso di laurea in Giurisprudenza di Camerino sono tra i pochi in Italia a poter fruire di un insegnamento specificamente dedicato alla conciliazione denominato "Diritto e tecnica della conciliazione", attivato fin dal 2006.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2010 alle 18:37 sul giornale del 27 aprile 2010 - 700 letture

In questo articolo si parla di attualità, università di camerino, camerino, Unicam


logoEV
logoEV