Gagliole: Riccioni ringrazia gli elettori

mauro riccioni 1' di lettura 26/04/2010 - Ringrazio gli elettori che mi hanno votato nella recente competizione elettorale, sono arrivato secondo nella Federazione di della Sinistra, con una grande soddisfazione personale. C'è stato arretramento del partito e ciò non ha permesso la mia elezione.

Il risultato complessivo peserà sul fronte partitico, l'asse politico si sposta verso un'ottica neocentrista, stiamo assistendo alla ricostruzione della Balena Bianca. Prevedo tempi bui per Spacca perchè dato l'accordo con l'Udc si deve confrontare con temi spinosi come la privatizzazione dell'acqua, visioni distinte su temi come scuola e sanità, con difficoltà sul bilancio delle famiglie. Ringrazio i comunisti e coloro che hanno avuto fiducia in me.


L'analisi del voto montano fa risaltare il risultato straordinario di Gagliole, dove sono stato primo ad Esanatoglia e secondo a Matelica, in altri centri gradimento oltre ogni previsione. Ancora una volta la montagna non riesce ad esprimere un consigliere. Per i ventuno comuni montani resta difficile per un candidato farsi conoscere, anche se ha molti anni di esperienza politica alle spalle. Poche candidature, su 121 candidati, solo sono 8 della montagna, il resto della fascia collinare e costiera, perchè ci sono possibilità di elezione pari a nulla, è difficile raccogliere nella zona montana il numero minimo di voti necessari ad essere eletti, mentre lungo la costa nel giro di dieci km si è conosciuti.


Si deve lavorare per una nuova legge sui collegi uninominali sul modello previsto per le elezioni provinciali, in cui ciascuno ricomprenda dieci comuni, con il voto su base di ripartizione proporzionale. Questa legge non permette alla montagna di poter competere con la costa, perchè favorisce le zone con più residenti.


   

da Mauro Riccioni
Lista civica per Gagliole




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2010 alle 18:40 sul giornale del 27 aprile 2010 - 587 letture

In questo articolo si parla di politica, gagliole, Mauro Riccioni


logoEV
logoEV