Giudice di pace al collasso, avvocati in sciopero

Geografia giudiziaria 04/05/2010 -

Ordine degli avvocati in sciopero delle udienze davanti al giudice di pace, dal 10 al 18 maggio.



Nel documento inviato al ministero, corte d'appello, Csm e altri organi, il presidente dell'ordine forense avv.Corrado Zucconi denuncia la situazione insostenibile che si è venuta a creare nell'ufficio camerte del Giudice di Pace, che in organico dovrebbe avere quattro magistrati, per una popolazione servita di 35 mila abitanti.


Negli ultimi tre anni, l'unico magistrato in servizio, la dott.ssa Marisa Buresti, ora dimessasi, ha dovuto svolgere anche le udienze penali e "ciò ha comportato dilatazioni inaccettabili dei tempi delle cause" si legge nella nota. Il presidente del tribunale di Camerino, dott.Fusaro ha affidato l'ufficio al giudice di pace di San Severino, dott.Alberto Casadidio con un carico notevole di lavoro da sostenere su due fronti, che per l'ordine "potrebbe comportare la paralisi dell'ufficio".


Gli avvocati chiedono la nomina di almeno due giudici a Camerino, e nel frattempo l'applicazione della procedura extracircondariale.






Questo è un articolo pubblicato il 04-05-2010 alle 16:00 sul giornale del 05 maggio 2010 - 683 letture

In questo articolo si parla di cronaca, tribunale, giustizia, monia orazi